Cultura

“Veseria – Una storia del Vesuvio”: il nuovo romanzo di Carlo Napolitano

Napoli, 3 Dicembre – Carlo Napolitano è docente di lettere e scienze umane. Ha pubblicato nel 2007 la raccolta di racconti ‘Oltre la soglia’ alla quale ha fatto seguito il romanzo esoterico ‘Il volto dell’Angelo’ presentato all’edizione 2008 di Galassia Gutenberg, che ha riscosso notevoli consensi. Ha pubblicato la sorprendente ‘Trilogia del Noce’ costituita dal romanzo ‘La Notte dell’Arcano’ (2010 – finalista alla prima edizione del premio di letteratura storico filosofico esoterica OSIRIDE) e dai saggi ‘Il Triangolo Stregato. Il mistero del Noce di Benevento’ (2012) e ‘Il Guardiano di pietra’ (2015), tutti editi dalla CSA Editrice. È stato finalista in vari concorsi di poesia ed è autore delle raccolte poetiche ‘Gli sguardi di dentro’ (CSA, 2015) e ‘Nelle strade di Eros’ (Planet Book, 2017). È coautore con la scrittrice riminese Iris Dark del mistery ‘Graffi nell’Anima’ (edizioni Lulu, 2014).

‘Veseria – Una storia del Vesuvio’

A cosa può condurre un ricordo adolescenziale? La trama si sviluppa grazie alla ricerca che intraprende Manfredi, il protagonista maschile del romanzo, per rintracciare la sua vecchia fiamma Evelin; l’uomo, un tassello dopo l’altro, scorge i particolari di una leggenda risalente al I sec. a.C. riguardante una donna romana divenuta ‘oggetto’ di culto per le popolazioni vicine al Veseri, fiume proveniente dal Vesuvio, inghiottito dall’eruzione del 79 d.C.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa