Politica

VERTENZA EX MONTEFIBRE, A. Cesaro (FI):”Vergognoso stallo, nessun ammortizzatore per 323 lavoratori”

Napoli, 29 Giugno – “Ad oltre otto mesi dal riconoscimento dello status di area di crisi industriale complessa dell’area acerrana dell’ex Montefibre, da noi fortemente sollecitato, l’unico dato certo è che dei 350 lavoratori finiti in mezzo ad una strada solo 27 si vedranno prorogare gli ammortizzatori sociali, mentre per la riconversione e il rilancio industriale del territorio siamo all’anno zero, ad una vergognosa situazione di stallo”. Così il Presidente del gruppo di Forza Italia, Armando Cesaro, a margine della seduta di Question time, nel corso della quale ha interrogato il governo regionale per conoscere lo stato dell’arte sulla vertenza ex Montefibre di Acerra.

“Il nulla, insomma – aggiunge Cesaro –, nonostante gli impegni assunti dalla giunta De Luca che non ha mosso un solo dito a Roma per garantire le doverose misure di sostegno al reddito per tutte le famiglie dei lavoratori dell’ex Montefibre, quanto in ordine alla programmazione di interventi concreti per una reindustrializzazione sostenibile dell’area acerrana”.

“Naturalmente continueremo la battaglia al fianco dei lavoratori – conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia – e a seguire questa vicenda incalzando il governo regionale in Campania e coinvolgendo i nostri parlamentari perché non si perda ulteriore tempo, si concretizzino subito le misure al Tavolo del Mise e si riconoscano ai lavoratori ingiustamente espulsi dal sistema di protezione sociale i loro sacrosanti diritti”.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *