Magazine

Vasca da bagno: tutte le soluzioni per gli amanti di questo accessorio

Napoli, 26 settembre – La vasca da bagno è da sempre un accessorio molto amato per la sua comodità e per il relax che regala. Negli anni la vasca da bagno ha cambiato stile e forma, come le vasche da bagno angolari o quelle retrò capaci di richiamare epoche antiche. Quel che però rende questo accessorio assolutamente elegante ed indispensabile sono le varie soluzioni disponibili.

Negli ultimi anni sta andando molto di moda la soluzione freestanding adottata anche al di fuori della stanza da bagno. Chiamate anche vasche da bagno centro stanza, hanno difatti la particolarità di godere di un design particolare che le rende estremamente interessanti e posizionabili anche in una camera da letto o addirittura in una zona living come fulcro dell’ambiente. Spesso dotate di piedi o di materiali e forme particolari, le vasche freestanding sono belle a 360 gradi, e proprio per questo utilizzate da architetti e interior designer per dare un tocco in più alla casa. Se avete a disposizione un bagno di medie/grandi dimensioni si può optare per una vasca da bagno angolare, dal design moderno. Con un modello del genere servirà più spazio, ma in compenso potrete avere una vasca profonda, dove rilassarsi con un bagno caldo dopo una giornata di lavoro. Le dimensioni più diffuse per la vasca da bagno ad angolo di solito è dai 130×130 cm ai 160x160 cm.

Questa tipologia di vasca la si può trovare anche con idromassaggio incorporato, grazie all’ergonomicità della postura, che permette di rilassarsi completamente con un bel massaggio. La vasca angolare permette anche di usufruire di un ampio spazio dove poggiare tutti i prodotti, le creme, gli shampoo e le spazzole. Si può optare sia per una vasca dal design semplice, che una un po’ più particolare. L’importante è sapere bene quali siano le dimensioni a disposizione e avere ben chiaro in mente il tipo di progetto da voler realizzare: sono in molti, infatti, a scegliere di installare una vasca da bagno in camera da letto, invece che nella più classica stanza da bagno!

Oltre al modello e allo spazio, altro elemento fondamentale riguarda il materiale della vasca da bagno. Sono diversi i materiali utilizzati per realizzare questo complemento d’arredo e spesso la scelta è dovuta allo stile che si vuole seguire.

Quello maggiormente impiegato è sicuramente il metacrilato o acrilico, in quanto molto resistente e leggero, nonché facile nella lavorazione. Ci sono poi le vasche in ghisa, un materiale più difficile da lavorare, ma scelto soprattutto per le proprietà isolanti.

Le vasche da bagno in legno, invece, sono conosciute per l’effetto rilassante e terapeutico. È dimostrato che quelle in legno di ginepro aiutano a disintossicare il corpo e far rilassare il sistema nervoso. Questa tipologia di materiale si adatta ad uno stile rustico come quello di una casa di montagna, ma anche ad un arredamento più moderno e minimal.

Un altro materiale utilizzato, specialmente nell’ultimo periodo è il vetro, che regala eleganza e raffinatezza, rivelandosi al tempo stesso molto originale. Infine c’è il marmo, il materiale perfetto per chi preferisce atmosfere che ricordano i bagni imperiali, infatti viene utilizzato nei bagni dallo stile classico.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *