Comuni

Torre del Greco, fuori i detenuti dal passaggio di cantiere del servizio di raccolta rifiuti

Verdi: “Soddisfatti del superamento dello stallo. Chiediamo task force alla Prefettura per evitare l’insorgere di fenomeni simili in futuro”

 

Napoli, 27 Marzo – “Siamo soddisfatti del superamento dello stallo nella questione del passaggio di cantiere del servizio di raccolta dei rifiuti a Torre del Greco. Adesso chiediamo che la situazione torni velocemente alla normalità nell’interesse della cittadinanza, prostrata da un emergenza che va avanti da settimane”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

“L’esclusione dei cinque delinquenti dal passaggio di cantiere – aggiunge Borrelli – era inevitabile e sacrosanta. Stiamo parlando di soggetti in carcere per omicidi e rapine o gravati da procedimenti per truffa. Sarebbe stato inaccettabile – prosegue Borrelli – che queste persone avessero percepito stipendi provenienti dalle casse pubbliche.

Abbiamo inviato una nota alla Prefettura per chiedere una task force per evitare l’insorgere di fenomeni simili in futuro. I delinquenti devono restare fuori dalle aziende che effettuano servizi per conto delle amministrazioni pubbliche. Non è possibile che un passaggio di cantiere resti bloccato per giorni e giorni per un motivo del genere”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print