Comuni

Terzigno, la comunità di Sant’Antonio in festa per don Salvatore

Napoli, 21 settembre 2016 – . Una comunità intera in festa per il suo parroco. Don Salvatore Di Giuseppe è rimasto 43 anni alla guida della parrocchia di Sant’Antonio a Terzigno (Na). Più precisamente dal 1 ottobre del 1973 quando, allora giovane prete originario di Grumo Nevano (Na), fu inviato dalla curia vescovile a esercitare il suo servizio sacerdotale nel Comune alle falde del Vesuvio.
Don Salvatore sta per andare in pensione. E la comunità dei fedeli si appresta a salutarlo con il calore e l’affetto che si merita. Lui che in tutti questi anni non ha mai abbandonato la sua gente, dimostrando, col tempo, un legame fortissimo con il territorio terzignese. A sostituirlo è stato designato don Gianluca di Luggo, proveniente dalla vicina chiesa di Santa Maria La Scala a San Giuseppe Vesuviano (Na).
Don Salvatore, però, non abbandonerà del tutto la comunità vesuviana, rimanendo “vicino” alla direzione di quella che in tutti questi anni è stata la “sua” casa. La popolazione, il comitato Sant’Antonio e il senatore Domenico Auricchio (Ala), ex sindaco di Terzigno, si apprestano a salutarlo sabato sera in una festa celebrativa di questi 43 indimenticabili anni.
Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print