Politica

Terremoto Ischia, Gentiloni:”L’Italia si unisce nel dolore per le vittime”. Firmato decreto stato di emergenza

Roma, 22 Agosto – Il Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni pubblica su Twitter un messaggio di solidarietà per il terremoto di Ischia. Tutta l’Italia “si unisce nel dolore per le vittime e nella solidarietà. Siamo tutti al fianco delle forze impegnate nei soccorsi”. La Protezione civile annuncia che, con la dichiarazione dello stato di emergenza attesa nel Consiglio dei ministri, “saranno disponibili tutti gli strumenti straordinari che potranno essere utilizzati dal commissario”.

Intanto è stato firmato il decreto di dichiarazione di “compromissione degli interessi primari”. Per il sisma di Casamicciola c’è il primo documento del Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni, firmato all’esito del Comitato Operativo nazionale della protezione civile al quale ha preso parte. Il documento rende pienamente operativo l’intero Servizio nazionale della protezione civile in attesa del perfezionamento della dichiarazione dello stato di emergenza da parte del Consiglio dei Ministri.

Il decreto affida al Capo del Dipartimento della Protezione civile il coordinamento di tutte le forze in campo impegnate nelle operazioni di assistenza e soccorso alla popolazione. La macchina dei soccorsi è partita già nell’immediatezza della scossa e vede in campo tutte le componenti della protezione civile, in primis il Corpo dei vigili del fuoco. Con la successiva dichiarazione di emergenza saranno poi disponibili tutti gli strumenti straordinari che potranno essere utilizzati dal Commissario che il Capo del Dipartimento della Protezione civile nominerà con ordinanza d’intesa con la Regione Campania.
 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa