Comuni

Terra dei Fuochi, Asse mediano invaso dai rifiuti: roghi a bordo strada

Verdi: “I cumuli dati alle fiamme lungo le strade a scorrimento veloce o nelle immediate prossimità sono parte del problema. Abbiamo inviato una nota all’Anas per chiedere di adottare provvedimenti. A Castel Volturno i cittadini iniziano a ribellarsi agli incivili, è un primo passo importante” 

 

 

Napoli, 3 Settembre – “Continuiamo a ricevere decine di segnalazioni circa la presenza di roghi tossici nel territorio della cosiddetta ‘Terra dei Fuochi’. Molti di questi mostrano cumuli di rifiuti abbandonati a lato delle corsie delle strade a scorrimento veloce o nelle immediate prossimità degli stessi assi viari. Una delle strade che maggiormente è interessata dal fenomeno è l’Asse mediano che, troppo spesso, si trasforma nel teatro di roghi di rifiuti che vengono bruciati direttamente ai bordi delle corsie, come mostra l’immagine pubblicata sui social dalla pagina Terra Nostrum Trentola Ducenta. Tra le varie criticità legate al fenomeno ‘Terra dei Fuochi’ i roghi lungo l’Asse Mediano o nelle immediate prossimità sono parte del problema. Per questa ragione abbiamo inviato una nota all’Anas per chiedere quali provvedimenti intenda adottare alla luce dell’enorme mole di rifiuti che è abbandonata ai bordi della strada e in corrispondenza degli svincoli”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e la segretaria provinciale del Sole che Ride di Caserta Rita Martone. “A proposito del fenomeno degli sversamenti abusivi di rifiuti plaudiamo al protagonista del video che sta girando sui social che, lungo una strada di Castel Volturno, ha incrociato un soggetto che stava abbandonando dei rifiuti e lo ha invitato a raccoglierli e portarli via. Un gesto significativo che rappresenta una forma di ribellione da parte della società civile nei confronti degli incivili”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print