Politica

Supercoppa, Boldrini: “Sacrificati i diritti delle donne in nome del denaro. Intervenga Vigilanza Rai”

Roma, 4 Gennaio – “Trovo veramente incredibile che in una nostra manifestazione sportiva si sia deciso di precludere l’accesso allo stadio alle donne non accompagnate. Si stanno sacrificando i diritti delle donne in nome di un interesse e trovo questa cosa estremamente offensiva per le donne e per le persone che credono nei loro diritti”.

Lo ha detto Laura Boldrini, ex presidente della Camera dei deputati, intervenendo in diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello su Radio CRC Targato Italia.

“Supercoppa? – ha continuato la parlamentare di Liberi e Uguali – La parità tra uomo e donna è uno di quei temi scottanti. Non c’è alcun paese al mondo in cui ci sia una sostanziale parità. Chi sta meglio, però, come nel caso nostro certamente deve essere capace di promuovere quei diritti di parità anche quando si parla di sport e di calcio.  Perché si è andato in Arabia Saudita? Non si poteva promuovere il calcio in un altro paese? Penso anche che in vigilanza RAI si possa fare qualcosa. Se c’è la diretta è altamente diseducativo e umiliante per una donna”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print