Comuni

Sulle strade della Campania si continua a rischiare la vita a causa dei veicoli che trasportano merce in maniera pericolosa

Borrelli e Simioli: “Abbiamo inviato un dossier alla Stradale con le varie segnalazioni che abbiamo ricevuto. Non è bastata la morte di una ragazza sull’Asse mediano, quante tragedie dovremo contare ancora?”

 

Napoli, 25 Giugno – “Continuano a pervenirci decine di segnalazioni di veicoli che trasportano merce in maniera pericolosa. I casi sono tra i più disparati, dai furgoni che trasportano automobili agli scooter oberati dagli scatoli. E gli sconsiderati non si fanno problemi a percorrere anche strade statali e autostrade in queste condizioni, procedendo anche a velocità sostenuto. L’ultima segnalazione in ordine di tempo ci è stata inviata da un cittadino che, percorrendo di notte l’autostrada A3, ha notato un furgoncino con il portellone aperto. Il mezzo avrebbe potuto perdere il carico in ogni momento, provocando un incidente. Abbiamo inviato un dossier alla polizia stradale, allegando i casi che ci sono stati resi noti”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Solo pochi giorni fa una ragazza ha perso la vita sull’asse mediano dopo essere stata colpita dal carico perso da un camion che procedeva nella direzione opposta. Ci chiediamo quante altre tragedie dovremo contare ancora prima che le persone inizino a capire che trasportare la merce in maniera pericolosa può mettere a repentaglio la loro vita e quella degli altri”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print