Politica

Strade, A. Cesaro (FI): “De Luca dimentica i napoletani, servono nuove regole su ripartizioni risorse regionali”

Napoli, 18 Novembre – “Ancora una volta De Luca dimentica i napoletani: annuncia 500 milioni di euro di interventi per la viabilità regionale ma degli oltre 280 progetti finanziati e sbandierati ieri in una pomposa conferenza stampa, solo 31 sono napoletani, meno del 10% del totale. Il tutto, naturalmente, con un occhio di riguardo alle amministrazioni amiche”. Lo afferma il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania Armando Cesaro.

“Per il resto – denuncia Cesaro –, De Luca s’è preoccupato di sistemare le strade praticamente a tutti e 158 comuni del salernitano, comunità montane incluse, mentre a Napoli ha trasferito meno delle briciole perché, dice, l’amministrazione non spende”.

“E’ grave – spiega Cesaro – che confonda il capoluogo campano, che conta meno di un milione di abitanti con la provincia di Napoli che di abitanti ne conta oltre il milione e mezzo. Ed è gravissimo che, in spregio al principio che chi paga le tasse ha diritto ai relativi servizi, non abbia minimamente considerato che Napoli conta oltre 2 milioni di veicoli, sui circa 4 milioni presenti in Campania, che pagano alla Regione la ben nota ed onerosa tassa di possesso”.

“Adesso capiamo bene il perché, in questa sua smania di salernocentrismo, tutte le volte che chiediamo l’approvazione di una norma regionale che disciplini la ripartizione delle risorse su base provinciale ce la boccia puntualmente. Cosa ancor più grave, anche con l’aiutino dei consiglieri regionali di maggioranza eletti nel collegio di Napoli”, conclude il capogruppo regionale campano di Forza Italia.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa