Comuni

Somma Vesuviana, 25 aprile dedicato ai partigiani: l’istallazione di una lapide ed un corteo

Somma Vesuviana, 23 Aprile –  Il 73° anniversario della Liberazione d’Italia sarà celebrato a Somma Vesuviana ricordando tutti i partigiani che hanno combattuto per liberare la nazione dal regime nazifascista. Iniziativa fortemente voluta dal sindaco Salvatore Di Sarno e l’assessore alla Cultura Giovanni Salierno in collaborazione con l’Archivio Storico cittadino diretto da Alessandro Masulli.

 

Quest’anno il tema proposto nel manifesto per la celebrazione del 25 aprile è il partigiano Antonio Converti e sarà apposta una lapide davanti a quella che fu la casa di Ferdinando Aliperta, che fu fucilato appena 24enne, insieme ad altri cinque partigiani, dai tedeschi nel 1944, le sue spoglie sono tornate in città nel 2014 dopo essere state custodite per 70 anni a Verres, paese della Valle d’Aosta. Ma è stato anche realizzato un opuscolo “Resistenza e Libertà” che racconta di otto partigiani di Somma Vesuviana e che sarà distribuito nelle scuole.

 

 

Di seguito il programma della manifestazione:

 

Ore 9,45 Raduno del corteo nell’atrio del Comune di Somma Vesuviana in Piazza Vittorio Emanuele III;

Ore 10,00 Cerimonia di scoprimento della lapide in memoria del partigiano Ferdinando Aliperta (1919-1944) dinanzi alla sua abitazione in via San Pietro; Deposizione di una corona in piazzetta San Domenico presso la lapide che ricorda le vittime civili del 1943 con la partecipazione del complesso bandistico Ottava Nota Città di Pompei;

Ore 11,00 Corteo con partenza dalla Chiesa di San Domenico e deposizione di una corona presso il monumento che ricorda i Caduti delle due Guerre Mondiali in Piazza Vittorio Emanuele III.

 

 

 

ferdinando aliperta.jpg

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa