Comuni

Sit in dei lavoratori “avvisisti” in scadenza di contratto con l’Asl Napoli 1 all’esterno di Palazzo Santa Lucia

Verdi: “Vigileremo che non siano sostituiti da interinali o personale assunto senza concorsi”

 

Napoli, 24 Aprile – “Seguiamo attivamente la vicenda dei lavoratori “avvisisti” in scadenza di contratto con l’Asl Napoli 1. Vigileremo con estrema attenzione sulla loro sostituzione. Non permetteremo che siano sostituiti da forniture di lavoratori interinali o da personale assunto senza concorsi”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanit Francesco Emilio Borrelli.

“Sulla vicenda degli “avvisisti” e sul loro rimpiazzo abbiamo già depositato un’interrogazione in cui chiediamo conto delle esigenze di personale, con particolare attenzione all’Ospedale del Mare che risulterebbe la struttura più a rischio sotto il profilo del sottodimensionamento del personale, e delle modalità di acquisizione delle nuove risorse umane. In particolar modo ribadiamo la nostra estrema contrarietà all’ipotesi che si possa ricorrere alle forniture di lavoratori interinali, peraltro espressamente vietate a partire dal 31 dicembre 2018. Dopo anni di lotte per stroncare questa macchina clientelare ci aspettiamo che non si torni a commettere gli errori del passato”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print