Politica

Sisma Centro-Italia, Lopa e Catapano invitano il Prefetto di Napoli a sollecitare istituzioni locali

Napoli, 2 settembre 2016 – Questa mattina, Rosario Lopa, Portavoce Nuova Italia Napoli e Alfredo Catapano,esponente di Azione Nazionale-Napoli Capitale, hanno consegnato al Prefetto di Napoli, una richiesta di sollecito agli enti preposti per il monitoraggio, verifica e controllo della staticità degli edifici scolastici e degli edifici adibiti ad abitazione della Campania, ai sensi della vigente normativa in materia di sicurezza e di edilizia scolastica, attestante l’idoneità statica dei locali scolastici.

 

La forte scossa con epicentro nei pressi di Amatrice e Accumoli, in provincia di Rieti, è stata avvertita nelle regioni limitrofe e anche in Campania e principalmente nel suo capoluogo, Napoli, generando stati di panico e apprensione nei cittadini, e che il prezzo pagato in Vite Umane è stato altissimo soprattutto di Bambini.

 

La nostra regione, hanno sottolineato Lopa e Catapano, da sempre, è soggetta a ingenti deformazioni del suolo (bradisismi), accompagnate da variazioni della composizione dei gas fumarolici, oltre e da una moderata sismicità presente a fasi alterne ma intensa.

 

Si necessita, hanno concluso gli intervenuti, di sollecitare le Amministrazioni Territoriali( Regione, Città Metropolitana, Capoluogo di Provincia, Comuni) e gli enti preposti di avviare i controlli di staticità dei plessi adibiti a scuole; visto che a breve inizierà il nuovo anno scolastico e che le stesse verifiche siano anche avviate per gli edifici di edilizia residenziale e pubblici. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print