Sports

Sigma Aversa all’esame salvezza con Potenza Picena, che sfida tra i bomber della Serie A Santangelo e Argenta

Aversa, 17 Dic.  – Baby fenomeni a confronto. Una sfida da vivere a oltre cento chilometri orari. Come i loro attacchi. Ventidue anni uno, addirittura 20 l’altro. La bellezza di 236 punti in 11 gare (oltre 21 a partita) per il primo, ancora meglio per il secondo autore di 252 punti nelle stesse partite (media di 23 a match). E’ questo in cifre il big match dentro lo scontro diretto per la salvezza di domani pomeriggio che ci sarà tra i due migliori opposti del girone Bianco di Serie A2 Unipol Sai: Andrea Santangelo della Sigma Aversa e Andrea Argenta della GoldenPlast Potenza Picena.

All’Eurosuole Forum di Civitanova Marche andrà in scena una sfida epica tra due talenti della pallavolo italiana che si daranno battaglia a suon di colpi con velocità che supereranno quelle date ad una freccia da un arco. La gara tra normanni e marchigiani mette in palio tre punti fondamentali per la conquista di quel quinto posto finale che significherebbe salvezza diretta. Andrea Santangelo ritroverà dall’altra parte del campo un suo ex compagno di squadra e al di là dell’aspetto agonistico sarà bello per lui poterlo riabbracciare: “Siamo stati insieme io e Andrea Argenta a Treviso quando lui faceva ancora il palleggiatore. Sono passati tanti anni da quel momento e ora ci ritroviamo uno di fronte all’altro nel giocarci partite importanti da protagonisti. Sarà una bella gara”. L’atleta normanno, scherzando, lancia la sfida all’opposto di Potenza Picena: “Facciamo una gara a chi fa più punti – dice sorridendo – e poi a fine partita vediamo chi ne uscirà vincitore.

In ogni caso possiamo trovare anche un compromesso: lui fa più punti ed io ‘mi accontento’ di vincere ‘semplicemente’ la partita”. Il 22enne della Sigma Aversa sta vivendo un periodo di forma eccezionale. Così come confermato dal presidente Sergio Di Meo e dallo stesso allenatore Pasquale Bosco, Andrea Santangelo è una delle più belle conferme di questo inizio di stagione e grazie alla sua giovane età ha ancora tanto da imparare e migliorare. E questo indica che potrà seriamente arrivare in alto. Ma vuole tenere i piedi a terra e pensare solo alla prossima gara, quella con la GoldenPlast: “Vincendo questa partita possiamo andare +9 proprio sui nostri avversari per la salvezza e sarebbe veramente molto importante perché in pratica potremmo eliminare dalla contesa per il quinto posto una valida concorrente.

E chiaro che poi dovremmo andare a vedere anche il risultato di Alessano ma sbancare l’Eurosuole di Civitanova Marche sicuramente ci avvicinerebbe a quel nostro obiettivo primario sul quale stiamo lavorando da inizio stagione che è la salvezza. Entreremo in campo con le giuste motivazioni perché vogliamo cancellare subito la sconfitta di Coppa e tornare immediatamente alla vittoria”.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print