Comuni

SettembrArte 2018 fa tappa alle Basiliche Paleocristiane di Cimitile

Nola, 4 Ottobre – Sarà il complesso Basilicale di Cimitile ad ospitare il quarto appuntamento di SettembrArte 2018, la rassegna culturale organizzata dall’associazione Meridies, che continua a registrare un grande consenso di pubblico e di gusti.

Dopo la meravigliosa villa Filangieri di Livardi, i misteriosi sottotetti del Duomo di Nola e l’affascinante percorso tra la villa romana e il convento francescano di Taurano, domenica 7 ottobre i riflettori si accenderanno sul complesso basilicale costruito intorno alla tomba di san Felice presbitero. Un luogo unico in Campania, dove si incontrano molteplici spazi di culto impreziositi da affreschi, mosaici e resti lapidei che raccontano il glorioso passato del santuario feliciano, reso famoso in tutto il mondo grazie all’intensa attività di letterato di san Paolino da Nola.  «La tappa di SettembrArte a Cimitile – spiega Michele Napolitano, presidente di Meridies – mira a promuovere uno dei monumenti più preziosi dell’area nolana. Conosciuto e studiato dal mondo accademico internazionale, il complesso basilicale paleocristiano è spesso misconosciuto da chi vive nel territorio».

In programma, oltre alle due visite guidate gratuite (ore 18.30 e 20.00),  sarà possibile ammirare la riproduzione virtuale del mosaico voluto da san Paolino nella sua basilica Nova. Un’affascinante occasione di conoscenza del patrimonio culturale nolano da non perdere.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print