Politica

Scuola, A. Cesaro (FI):”Tagliati 30 milioni alla sicurezza delle scuole, non gradimento Fortini è atto dovuto”

Napoli, 11 Luglio – “A un anno dalle nostre denunce, dalle nostre interrogazioni rimaste fino ad oggi senza risposta, l’assessore all’istruzione Lucia Fortini, non senza una certa arroganza, ha finalmente ammesso di aver tagliato 30 milioni di euro all’edilizia scolastica per spostarli sulla formazione. Oggi, sulla mozione di non gradimento dell’assessore Fortini, atto assolutamente dovuto, ci saremmo aspettati un sussulto d’orgoglio della maggioranza ma così non è stato.

Eppure, aver sottratto risorse così importanti ai progetti di sicurezza delle scuole campane già cantierabili, con delibere sospette e, dopo due anni, senza neppure spenderli, è un fatto politicamente grave. Un atto del quale chi ha responsabilità politica deve assumersela fino in fondo”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, trai promotori della mozione di non gradimento presentata nei confronti dell’Assessore all’Istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini, in relazione alla delibera n. 491 del 21/10/2015 che ha sottratto 30 milioni di euro ai progetti di edilizia scolastica della Regione Campania.

“La cronaca di questi mesi – ricorda Cesaro -, come sappiamo, ha riportato prepotentemente alla ribalta i gravissimi problemi strutturali delle scuole campane a rischio chiusura”. “Parliamo di un problema serio, che investe l’incolumità degli studenti e sulla quale si era finalmente registrato un intervento concreto del precedente governo regionale”. “Cancellarlo – conclude –, è stato un gravissimo errore”.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa