Comunicati

Scisciano, vicenda “Sagra della Pizzetta”. Il Sindaco incalza il Consigliere:”Il consigliere non assessore Ambrosino distorce la realtà. Posizioni pretestuose e atteggiamenti dettati da interessi personali”

Scisciano, 25 Gennaio – Ancora ulteriori strascichi riguardo la vicenda del trasferimento di 25.000 euro, stanziati a favore del Circolo Culturale San Martino e finalizzati alla valorizzazione della Sagra della Pizzetta. In una nota stampa pervenuta alla redazione di sciscianonotizie.it – sittiusnews24.it, il sindaco di Scisciano Edoardo Serpico incalza il consigliere di minoranza Raffaele Ambrosino: “Come al solito il consigliere non assessore Ambrosino distorce la realtà, risponde in maniera impropria illudendosi che i cittadini non sappiano valutare i fatti”, afferma il primo cittadino nell’incipit del comunicato stampa.

Il prof. Edoardo Serpico continua, puntualizzando che “Il suo voto non favorevole, insieme a quello di altri due consiglieri, ha rischiato di compromettere l’attribuzione del finanziamento di 25.000 euro al Circolo Culturale San Martino e che, a mio avviso, in passato, in maniera politicamente inopportuna, aveva espresso voto contrario alla realizzazione di opere pubbliche”.

Infine, dopo un’attenta e articolata analisi dell’intera vicenda, il Sindaco Serpico risponde, con due precise considerazioni alla missiva dell’Associazione Culturale San Martino a lui indirizzata.

 

Come al solito il consigliere non assessore Ambrosino distorce la realtà, risponde in maniera impropria illudendosi che i cittadini non sappiano valutare i fatti. Ho letto considerazioni che nulla hanno a che fare con quanto da me asserito. Nella mia nota avevo evidenziato che il suo voto non favorevole, insieme a quello di altri due consiglieri, ha rischiato di compromettere l’attribuzione del finanziamento di 25.000 euro al Circolo Culturale San Martino e che, a mio avviso, in passato, in maniera politicamente inopportuna, aveva espresso voto contrario alla realizzazione di opere pubbliche.

La vicenda assume contorni singolari in considerazione del fatto che Ambrosino era stato nominato rappresentante dello stesso circolo. A supporto di quanto da me affermato è bene sapere che la mancata ratifica di una variazione di bilancio determina l’inefficacia assoluta del provvedimento. L’art. 175 del TUEL stabilisce che le variazioni di bilancio debbano essere approvate dal consiglio entro 60 giorni e comunque non oltre il 31 dicembre. Pertanto, nel caso la maggior parte dei consiglieri avesse votato come Ambrosino, il finanziamento andava restituito e l’amministrazione avrebbe dovuto fronteggiare con fondi propri le spese della manifestazione.

Senza contare, poi, che ciò avrebbe anche invalidato la procedura faticosamente costruita per assicurare il servizio di trasporto scolastico. Ciò fa emergere posizioni pretestuose e atteggiamenti dettati da interessi personali e non collettivi. Il ruolo di un oppositore si sostanzia in un esercizio critico e propositivo e la comunità coltiva attese di buona amministrazione anche dalla minoranza consiliare.

Riguardo, infine, l’introduzione del ticket trasporto stiamo ancora attendendo dal fine giurista, consigliere non assessore Ambrosino una proposta articolata ed argomentata che ci faccia rivedere il provvedimento con il quale è stato introdotto il ticket trasporto. Le soluzioni possono anche non essere condivise ma occorre argomentare il proprio dissenso e non dichiararsi aprioristicamente contrari. Solitamente si vota contro una proposta perché non la si condivide e perché si è in grado di formularne di alternative.

Siamo certi, quindi, che Ambrosino ci farà sicuramente pervenire i tanto attesi suggerimenti che ci convincano a rivedere quanto deciso sul trasporto scolastico.

Riguardo, poi, la missiva a me indirizzata dal presidente del circolo culturale San Martino, rispondo con due considerazioni :

1.la mia comunicazione tendeva ad informare la comunità intera e nello specifico i soci del circolo, e nel contempo evidenziare che se tutti avessero votato come il consigliere Ambrosino si sarebbe perso un finanziamento di 25.000 euro( fatto assolutamente non trascurabile)

  1. mai ho pensato di utilizzare e strumentalizzare questa vicenda amministrativa a fini politici. Occorrerebbe, semmai, chiedersi se era opportuno far rappresentare il circolo da un consigliere, tra l’altro non sammartinese e che mai da assessore alla cultura ha promosso iniziative tendenti a valorizzare le attività del circolo. In questo modo credo si sia fatta una scelta di campo. Questo si, a mio avviso, rischia di infrangere quanto di buono fatto e di compromettere il rispetto della cittadinanza”.

Sindaco Edoardo Serpico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@sciscianonotizie.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa