Comunicati

Scisciano – San Vitaliano, I.C. “Omodeo – Beethoven”: la scuola non si ferma

Scisciano, 24 Marzo – L’Istituto Comprensivo “Omodeo – Beethoven” Scisciano – San Vitaliano, a seguito del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante «Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19» e  del DPCM 4 marzo 2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale.», ha garantito, tempestivamente, la continuità del processo educativo e di apprendimento favorendo assieme l’assunzione di responsabilità da parte di ogni studente sul proprio processo di apprendimento.

Al tal fine sono stati attivati strumenti di didattica a distanza, avendo particolare riguardo alle esigenze degli studenti con disabilità e mediante attività di programmazione effettuata a monte, ed in particolare attraverso:

  • la piattaforma ArgoDidup bacheca integrata al registro elettronico già in uso per il corrente anno scolastico;
  • strumenti di cooperazione, webinar di formazione, contenuti multimediali per lo studio;
  • la piattaforma certificata, anche ai sensi delle norme di tutela della privacy, Cisco Webex Meetings per la didattica a distanza e per le riunioni degli OO.CC.;
  • la creazione di classi virtuali su piattaforme abitualmente usate.

Da subito è stato chiesto ai docenti di procedere con equità e coesione nell’ attuare la didattica a distanza, che non si riassumesse solo nell’assegnare compiti sul registro elettronico, ma fosse strumento per far sentire vicinanza emotiva e sostegno agli alunni e, gli insegnanti, nella difficoltà del momento hanno mostrato la capacità di fare squadra e di aver subito saputo riannodare i rapporti con i ragazzi. Cosi lunedì 16 marzo 2020 alle ore 9.00 con l’apertura delle aule virtuali, è stata scritta una nuova pagina della storia dell’IC “Omodeo-Beethoven”di Scisciano-San Vitaliano. Un plauso a coloro che per primi ci hanno creduto e che si sono adoperati per organizzare le classi virtuali, a coloro che subito hanno raccolto la sfida e si sono messi a disposizione dei colleghi meno tecnologici ma, soprattutto a quelli che tra pochi mesi andranno in pensione,  sono per tutti noi un esempio: pur di essere vicini ai loro alunni in un momento così delicato non si sono tirati indietro, hanno risposto alla chiamata della Scuola e hanno sperimentato un nuovo modo di fare lezione. Gli alunni non lo avrebbero mai immaginato,  ma sentono la mancanza della scuola, dei compagni, della ricreazione e di ogni singolo momento della giornata scolastica, perciò partecipano attivamente alle lezioni, hanno ben compreso che le modalità di studio a distanza sono obbligatorie e che gli incontri nelle classi virtuali sono un’occasione preziosa da non sprecare con atteggiamenti di immotivata goliardia  e, senza che nessuno lo avesse richiesto, durante le lezioni indossano la divisa scolastica! La Scuola non si ferma! Questo i genitori hanno percepito ed apprezzato”. Queste le parole della Dirigente scolastica dott.ssa Rosanna Lembo.

Parole di apprezzamento anche da parte dell’Assessore alla Cultura, prof.ssa Giovanna NapolitanoUn nuovo anno scolastico ha avuto inizio per i nostri ragazzi, da quando il Covid 19 ha stravolto le nostre vite, ma, come sempre, i nostri giovanissimi si dimostrano all’altezza dei cambiamenti e stanno affrontando una sfida a cui nessuno era preparato. Pur in questo isolamento fisico, necessario, la scuola rinnova la sua capacità di aggregare e accorciare le distanze, coinvolgendo, in questo frangente, anche e sempre più le famiglie. La partecipazione attiva dell’intera comunità scolastica alla didattica digitale ridimensiona i confini fisici entro cui è ordinariamente chiuso lo spazio scolastico e gli assegna uno spazio che non ha confini: si insegna e si apprende sempre e ovunque. Come delegata alla pubblica istruzione non posso che complimentarmi con l’ottimo lavoro che stanno svolgendo la dirigente scolastica e l’intero corpo docenti, dimostrando ancora una volta competenza e grande professionalità, ed apprezzare l’impegno ed il senso di responsabilità dei nostri ragazzi. Soddisfazione anche per la piena collaborazione da parte delle famiglie. Credo fermamente che questo sia il modo migliore di fare comunità e di affrontare con senso e maturità civica un momento sì difficile per tutti noi e per l’Italia intera.  Buon lavoro cari ragazzi, rendeteci, come sempre, fieri ed orgogliosi di tutti voi. #iorestoacasa».



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa