Comuni

Scisciano, picchia la moglie: arrestato cittadino ucraino

Scisciano, 21 Giugno  – Ancora una squallida storia di violenze,  maltrattamenti e ricatti ai danni delle donne.

I Carabinieri del Comando Stazione di San Vitaliano, coadiuvati dal comandante Giovanni Marchitelli, sabato 16 giugno hanno arrestato per maltrattamenti e lesioni personali, K.V. ucraino di 40 anni, con una brillante operazione scattata alle 4 del mattino a Scisciano.

I militari dell’Arma sono entrati nell’appartamento dei coniugi ucraini, sito in via Molino, ed hanno immediatamente arrestato l’aguzzino colto in fragranza di reato.

 L’uomo si è reso responsabile di lesioni ai danni della propria moglie, Z. O. di anni 38, e dunque arrestato in applicazione alla L. 119\2013. Contestato al marito della vittima anche il reato di estorsione, da tempo infatti minacciava la consorte al fine di percepire ingenti somme di danaro. Entrambi i coniugi sono risultati in regola con i documenti.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print