Comunicati

Scisciano, intitolazione stradale in memoria di Giuseppe Ariola. Portavoce Comitato Civico Rocco Patrone: “Nonostante le continue rassicurazioni ricevute, nulla di concreto è stato fatto. In segno di protesta, rinuncio al mio ruolo”

Scisciano, 12 Maggio – Una missiva profusa di profondo senso di delusione, indirizzata al primo cittadino di Scisciano, prof. Edoardo Serpico, e protocollata al comune in data 8 maggio 2019 (  prot. n.4021)  da parte di un cittadino, Rocco Patrone, portavoce di un comitato civico composto da 200 cittadini, che all’incirca 5 anni fa, ha avanzato la richiesta di intitolare una strada o una piazza, in memoria di Giuseppe Ariola, storica figura di sindaco.

 Nonostante le continue rassicurazioni ricevute dal primo cittadino, il rappresentante del comitato civico prende atto che dopo circa cinque anni dall’avvenuta richiesta, con l’istanza prot. n. 958 del 18 febbraio 2014, nulla di concreto è stato fatto, e in segno di protesta, per l’impegno disatteso, rinuncia a svolgere il ruolo di portavoce del suddetto comitato civico.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del rappresentante del comitato civico, Rocco Patrone, che ha per oggetto “disappunto per mancata intitolazione stradale in memoria di Giuseppe Ariola”, indirizzata al sindaco del Comune di Scisciano.

                                               

                                     Al Sindaco del Comune di Scisciano (NA)

 

 

Oggetto: disappunto per mancata intitolazione stradale in memoria di Giuseppe Ariola.

 

“Nonostante le reiterate rassicurazioni ricevute circa l’intitolazione di una strada o piazza in memoria di Giuseppe Ariola, storica figura di sindaco, a fronte di una richiesta a tal fine avanzata, oramai ben cinque anni orsono (istanza prot. 958 del 18 febbraio 2014), da 200 cittadini riuniti in un comitato civico, ad oggi non risultano concreti riscontri positivi in merito.

Pertanto, il sottoscritto Rocco Patrone, in rappresentanza degli stessi sottoscrittori dell’appello, esprime con la presente tutto il suo disappunto per l’impegno disatteso dall’amministrazione comunale e comunica, in segno di protesta, la rinuncia a svolgere ancora il ruolo di portavoce in quanto evidentemente inutile.

Resta inteso che non trattasi certo di affronto personale, ma ovviamente di mancato rispetto nei confronti di tutti i cittadini proponenti e soprattutto verso la memoria storica sciscianese”.

                                                                                               

                                                Portavoce Comitato Civico

                                                        Rocco Patrone

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print