Comuni

Scisciano, Festa del Ferragosto: Processione della Madonna Assunta

Scisciano, 17 Agosto – Il giorno di Ferragosto è tradizionalmente dedicato alle gite fuori porta con lauti pranzi al sacco e, data la calura stagionale, a rinfrescanti bagni in acque marine, fluviali  e località montane.

Il nome della Festa del Ferragosto deriva dal latino “Feriae Augusti” (riposo di Augusto) in onore di Ottaviano Augusto, primo Imperatore Romano da cui prende il nome il mese di Agosto. In tutto l’impero, per l’occasione, si organizzavano feste, spettacoli e corse di cavalli. Dalla festa pagana si è passato a festa Cattolica e la ricorrenza fu assimilata dalla chiesa cattolica intorno al settimo secolo con la festività dell’assunzione di Maria fissata il 15 di Agosto. Il Dogma dell’Assunzione (riconosciuto come tale solo nel 1950) stabilisce che la Vergine Maria sia stata assunta, cioè accolta in cielo sia con l’anima che col corpo.

Tutto il mondo Cattolico, in questo giorno, si appresta a celebrare la solennità della Beata Maria Assunta in cielo, come segno di consolazione, protezione e speranza. Anche quest’anno 2018 sono stati organizzati i Festeggiamenti in onore della Vergine Maria, venerata dai Fedeli nella Chiesa di S. Martino a Scisciano. La Festa Religiosa e civile, organizzata dal Comitato Festa e dal Parroco della Parrocchia Padre Marco Paini, è stata vissuta come un momento di Fede e di crescita Spirituale per MARIA, Madre del Figlio e Tempio dello Spirito Santo.

 Il Programma Religioso, celebrato da Padre Marco Paini, ha previsto la Novena in preparazione della Festa, con il S. Rosario, con le Celebrazioni Eucaristiche e con la Solenne Processione della Statua della Madonna.  Mercoledi 15 Agosto Festa Liturgica della Madonna Assunta  Dopo la Santa Messa Solenne celebrata da Mons. Francesco Iannone, Direttore dell’Ist. Sup. di Scienze Religiose, la Statua lignea di Maria Santissima Assunta ha sfilato in Processione per le vie del Paese accompagnata da Mons. Luigi Mucerino, da Padre Marco Paini, da Don Giovanni Mascia, dalle Associazioni Parrocchiali, dal Complesso Bandistico ”Città di Sperone”, dalle Autorità Comunali e Militari e da numerosi fedeli oranti.

Le vie del Paese sono state illuminate dalle magnifiche composizioni di luci della Ditta “Luci in Festa” Criscuolo di Pomigliano d’Arco e dai fuochi pirotecnici offerti dagli abitanti del luogo. Al Piazzale Aia di S.Martino, Nicola Braccolino, ha eretto, in onore della Madonna, una bellissima Edicola con l’effige della Vergine Maria, rivestita con fiori e tendaggi e arricchita da ceri luminosi.

Al Passaggio della Processione, i fedeli hanno potuto ammirare la creazione artistica di Nicola Braccolino, realizzata con il contributo  e della Comunità locale. La Benedizione di P. Marco Paini e i ringraziamenti del Comitato Festa, ai numerosi fedeli per la partecipazione e l’opportunità di aver fatto rivivere alle nuove generazioni la tradizione di questa festa secolare, ha concluso l’evento.

 

image_pdfimage_print

Operando in un contesto sociale serio ed efficace mi limito ad aggiornare i cittadini, con la giusta coerenza, trasparenza e cordialità sui fatti, eventi ed articoli sportivi.

Lascia un commento