Comunicati

Scisciano, Chiusura intersezione via Spartimento-via Cupa di Nola: la posizione dei consiglieri di minoranza Gruppo “Scisciano Bene Comune”

Scisciano, 27 Maggio – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Gruppo Consiliare “Scisciano Bene Comune” sulla chiusura intersezione via Spartimento-via Cupa di Nola per esecuzione lavori.

I sottoscritti consiglieri del gruppo “Scisciano Bene Comune” in riferimento alla chiusura del tratto di strada che collega via Cupa di Nola con via Spartimento, per i lavori di riqualificazione già da tempo programmati, si pregiano sottoporre all’attenzione dei cittadini di Scisciano la loro posizione in merito, così tanto sollecitata (giustamente) anche nell’ultima intervista che gli abitanti di Spartimento hanno rilasciato alla pagina FB della testata giornalistica “Scisciano Notizie”.

Chiariamo che la nostra posizione si basava e si basa sostanzialmente su due elementi, per noi indispensabili, che avrebbero dovuti essere posti come condizioni imprescindibili per l’assegnazione dell’appalto stesso:

1) Per tutta la durata dei lavori di questo 2° lotto si sarebbe dovuto prevedere un varco sempre aperto, tale da consentire il traffico, in un solo senso di marcia verso Somma Vesuviana, senza imporre lunghe e tortuose alternative.

  Riteniamo che questa condizione poteva tranquillamente essere imposta alla ditta appaltatrice considerando che l’area di intervento è larga circa 18 metri.

2) Pretendere tempi di realizzazione più brevi: tre mesi sembra obiettivamente un periodo troppo lungo per la natura delle opere da realizzare.

Per dare un contributo di idee alla soluzione del problema abbiamo formalmente chiesto un incontro  al Sindaco e ai responsabili degli uffici tecnici comunali; incontro utile  anche per conoscere i motivi per cui le due condizioni sopra esposte non sono state inserite nel contratto ed eventualmente sostenere la posizione dell’Amministrazione (anche se successiva alla firma del contratto) nei confronti della ditta appaltatrice alla quale è stata chiesta l’apertura di un varco a fronte delle lamentele dei cittadini e dei commercianti di Spartimento.

In un momento così delicato, pieno di disagi e preoccupazioni, la minoranza consiliare si è offerta di dare un contributo, anche se, ancora una volta, come accaduto per tante altre problematiche, è rimasta inascoltata.

Non possiamo però, in chiara polemica, non sottolineare l’assenza, sia fisica che di intervento nella fase preparatoria e preliminare al contratto d’appalto, di quella parte di amministratori che avrebbero dovuto, perché da loro votati, rappresentare la frazione di Spartimento.

Convinti che nessun componente del Consiglio Comunale in carica può disinteressarsi di problematiche così importanti, ribadiamo la nostra piena ed incondizionata disponibilità a collaborare per la soluzione dei problemi.  

  I Consiglieri

Cristina    Mucerino

Pasquale  Arianna

Mario        Ilsami

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa