Comuni

Scisciano, Amministrative 2018: presentazione della Lista “Viva Scisciano Edoardo Serpico Sindaco”

Scisciano, 18 Maggio – Entra nel vivo a Scisciano la campagna elettorale. Nella serata di giovedì 17 maggio, in Piazza XX Settembre, la presentazione della Lista “Viva Scisciano Edoardo Serpico Sindaco” del candidato a sindaco professore Edoardo Serpico che, microfono in mano, presenta i candidati alla carica di consigliere comunale della sua Lista. Subito infuocato il clima, nonostante la fresca serata di fine maggio.

Il sindaco uscente parte al contrattacco, un esordio al vetriolo che travolge il candidato a sindaco di “Scisciano Bene Comune” e in primis il programma della lista.“E’ decisamente un programma scopiazzato – arringa Serpico –  colmo di incoerenze e di inesattezze. In sostanza credo che rappresenti realmente un “libro dei sogni.”. Tutto di un fiato legge punto per punto le sezioni del programma della lista avversaria, a suo dire, lacunose e improponibili. “Conosciamo bene – prosegue il sindaco uscente – la protervia, l’arroganza e la mancanza di rispetto dell’avversario politico, ma queste cose saranno i cittadini a valutarle”.

Infine l’attacco frontale al candidato a sindaco di “Scisciano bene Comune ingegnere Peppino Napolitano, “E’ grave, questi signori nelle loro argomentazione lasciano intendere che tre amministrazioni che si sono succedute nel tempo (Franzese-Ferrara, Serpico, Napolitano) hanno sperperato denaro pubblico. Sono realmente fuori dal mondo, ma non c’è da meravigliarsi – attacca Serpico – alla luce del fatto che hanno scelto come candidato a sindaco una persona di Saviano, probabilmente questo è il motivo per il quale non conoscono la realtà del nostro paese. In effetti non si riesce a capire perché – conclude Serpico –  quando il candidato a sindaco di Scisciano Bene Comune era amministratore provinciale e aveva la facoltà, soprattutto economica, di fare tante cose per il territorio, puntualmente, non le ha mai fatte. Adesso, invece, vuole realizzarle ma con i soldi della comunità di Scisciano!”.

Il candidato a sindaco Edoardo Serpico, presenta poi la lista e illustra il programma che Viva Scisciano vuole realizzare. “Abbiamo rinnovato abbondantemente la squadra rispetto al passato, con l’innesto di giovani che ci danno nuovo slancio. Sono felicemente colpito dal fatto che tutti si sono prestati  con grande disponibilità e passione, desiderosi di impegnarsi per la crescita e lo sviluppo della nostra comunità”.

Infine alcune considerazione sul programma che la squadra del professore Serpico intende attuare per Scisciano. “Sicuramente il completamente e l’attuazione di iniziative già avviate in precedenza, ma con dei punti  -spiega Edoardo Serpico –  qualificanti, che sono quelli relativi alla fondamentale riqualificazione dell’area ex Circumvesuviana,  l’idea, per esempio, di creare un collegamento pedonale con il Teatro Comunale e con l’attuale Scuola materna e la realizzazione di un parco pubblico proprio di fronte a via Cesare Battisti. Ci ripromettiamo di potenziare e adeguare l’attuale impianto sportivo comunale, con la creazione di una tensostruttura per consentire anche la pratica di altri sport. Voglio poi ricordare anche il completamento dei lavori dell’attuale scuola media e gli indispensabili spazi di sosta, necessità oramai improrogabile – a servizio delle strutture comunali. Abbiamo già avviato le procedure – prosegue l’ex sindaco –  per la realizzazione di un nuovo piano traffico che dia priorità alla salvaguardia, incolumità e sicurezza dei nostri concittadini. Infine credo che proseguiremo il discorso di potenziamento ulteriore della raccolta differenziata. Da tempo, infatti, è già stato avviato un percorso virtuoso che ci ha consentito negli ultimi sei mesi di aumentare la percentuale di raccolta differenziata di circa sei punti.

Viva Scisciano con Edoardo Serpico Sindaco promette dunque la realizzazione di progetti per una Scisciano migliore. “Un obiettivo prioritario a tale e proposito – conclude Serpico –  sarà l’attuazione definitiva del Piano Urbanistico Comunale, atto strategico per un’amministrazione che voglia dare nuovo slancio e sviluppo all’attuale contesto cittadino”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa