Comunicati

Sciopero EAV dal 6 agosto 2016

Sabato prossimo, 6 agosto, sarà un’intera giornata di sciopero, nel pieno della stagione turistica, ammesso che il nostro “irregolare ed inaffidabile” servizio di TPL sia anche un servizio al turismo. Lo sciopero è purtroppo un punto di arrivo del nuovo sistema di Relazioni Industriali dell’EAV: non esistono dialogo, discussione, trattativa. Il dialogo è un monologo autoreferenziale senza conclusione; la discussione è la comunicazione dei voleri aziendali; la trattativa è basata sulla disinformazione attraverso i mass media. Nonostante i vari incontri avuti per impedire che lo sciopero venisse confermato, il gruppo dirigente ha agito diversamente da come aveva parlato in precedenza ed ha mancato, probabilmente con coscienza, tutte le occasioni di confronto e soluzione.

Il Sindacato OR.S.A. ha mantenuto una correttezza ed una linearità di comportamento che la controparte non ha ricambiato, anzi !! A questo punto ci sorge il dubbio che i dirigenti dell’EAV vogliano creare un “mostro” sul quale gettare le colpe del loro fallimento. Il piano di risanamento è basato esclusivamente su tagli al personale, e stenta a decollare e non solo per il contrasto col Sindacato OR.S.A. Le continue provocazioni dell’EAV nei riguardi del personale e gli irresponsabili comportamenti di una dirigenza troppo attenta all’apparenza ma poco alla concretezza, non sono un segnale di serenità, nel momento in cui tutte le energie dovrebbero essere invece indirizzate verso il salvataggio aziendale. Lo sciopero per il giorno 6 agosto 2016 è di 24 ore di seguito riportiamo le fasce di garanzia, cioè l’orario in cui i treni DEVONO circolare: 6:18 – 8:02 13:18 – 17:32

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa