Comuni

SCHOOL MOVIE, che festa a Palma Campania!! Ecco i tre cortometraggi scelti per il GIFFONI FILM FESTIVAL

Palma Campania, 21 Maggio – Grande entusiasmo, divertimento, emozioni, per la serata conclusiva del concorso School Movie, tenutasi l’altra sera in piazza De Martino a Palma Campania. Bambini, ragazzi, genitori, intere famiglie, insegnanti, hanno riempito il centro storico cittadino per assistere alla proiezione dei corti con grande fervore, anche grazie al divertimento assicurato dall’animazione per i più piccoli.

Enza Ruggiero, direttore artistico ed ideatrice dello straordinario progetto “School Movie” – patrocinato da innumerevoli Amministrazioni Comunali, compresa quella di Palma Campania – ha presentato la serata con Lucio ‘Rcs’ Rossomando e ringraziato il primo cittadino e senatore Vincenzo Carbone: «Non c’è stato un attimo di esitazione da parte del sindaco quando gli è stato presentato il progetto School Movie. Ci ha creduto e l’ha reso possibile con un grande contributo».

Ruggiero ha poi ringraziato le scuole palmesi che hanno accolto con interesse e calore la presenza degli operatori nel paese: questi ultimi, insieme ai bambini e ai ragazzi, hanno realizzato ben 14 video, di cui 8 la scuola “Antonio De Curtis” e 6 la scuola “Vincenzo Russo”; il progetto svolto è stato un momento di aggregazione e di grande coinvolgimento, che ha dato bellezza e visibilità al paese. Il direttore artistico ha poi salutato e ringraziato le dirigenti scolastiche Annamaria Franzoni ed Enza D’Agostino, dei due istituti “De Curtis” e “Russo”: un plauso speciale a loro, perché hanno reso possibile, con i docenti e  le famiglie dei giovani ‘attori’ lo splendido lavoro eseguito davanti alle telecamere, dando vita ad una sana sfida e competizione per rappresentare in maniera eccellente il territorio di Palma Campania a livello internazionale, quando il 19 luglio si terrà la finalissima del Festival del Cinema di Giffoni. Quindi, Ruggiero ha concluso con un ringraziamento allo sponsor AquaFarm di Battipaglia e a Comix. Lo sponsor ha riservato a tutti gli alunni delle classi un biglietto omaggio per l’Acquapark di Battipaglia, ai vincitori del concorso un kit scuola (magliette Movie, zainetti, biglietti aquapark, trofeo).

E’ seguito il saluto alla cittadinanza in videomessaggio da parte del direttore di Giffoni Experience, dottor Claudio Gubitosi, il quale ha colto il cuore dei bambini meritandosi un fragoroso applauso quando ha pronunciato questa frase: «Partecipare è già una vittoria, vincere è qualcosa in più».

Va aggiunto che, complessivamente, l’edizione di School Movie, quest’anno, ha visto protagonisti 250 video con la realizzazione di 7 minuti dedicati alla Libertà (tema portante del concorso), alla Legalità e al Territorio, con il linguaggio dei bambini che, con i docenti, sono stati straordinari nella messa in scena.

E’ quindi seguita la proiezione dei cortometraggi, con il saluto alla giuria di esperti, chiamata a valutare i lavori.

La giuria è stata così composta: Anna Chiara Murolo (Social Media Manager), Andrea Picariello (Redattore Radiofonico), Eliana Salsiccioli (Pedagogista, Attrice, Docente di Lettere), Vincenzo Soriano (Attore di Cinema, con ruoli nei film Impepata di nozze, Summer in love, Camminando nel cielo), Carmine Russo (Attore e Regista Teatrale), Cinzia Ulgilante (Insegnante, Attrice, Sceneggiatrice e Regista Teatrale), Erminia Barbieri (Educatrice, Presidente dell’Associazione “Terra Narrante “, Promozione Sociale ed Eventi Culturali), Antonella Barbieri (Operatrice Sociale, Esperta di Relazioni Internazionali).

L’impegno e la creatività degli alunni, tutti protagonisti dei video, hanno dato risultati ammirevoli e commoventi.

«Abbiamo dovuto scegliere con grande difficoltà», così si è espressa una componente dei giurati. Il video vincitore per “School Movie”, “Uno per tutti, tutti per uno“, alla classe Quinta A e Quinta D della Primaria di via Traversa Corso Nuovo, con la docente Giovanna Ambrosio, per il 2° Istituto Comprensivo “Russo”. La trama: le scene di bullismo a scuola si traducono in azioni di pentimento (bullo) e di perdono (vittima), per cui il motto Uno per tutti, tutti per uno.

L’altro corto che ha conquistato la giuria, fra i tre che rappresenteranno Palma Campania alla magica atmosfera del “Giffoni Film Festival” nel corso dell’importante evento internazionale, dedicato al cinema per ragazzi, è stato: Nati per essere liberi, della classe terza B Capoluogo, con i docenti Isabella Gaudino (referente del progetto di classe) ed Antonietta De Nicola (professoressa della classe), della scuola Secondaria di 1° grado, 1° Istituto Comprensivo “De Curtis”. Il cortometraggio è stato premiato per la profonda emozione che la sua visione ha suscitato per il tema trattato: la storia narra l’incontro di due culture che si confrontano su temi come la libertà e l’amore. Due ragazzi – Sharmin, bengalese, e Massimiliano, palmese – sebbene appartenenti a culture diverse, sono nati per essere liberi; s’incontrano per la prima volta a scuola e, fra loro, nasce un amore difficile che cercherà di avvicinare due realtà distanti.

La professoressa Antonietta De Nicola, riguardo al cortometraggio, ha dichiarato: «La storia si svolge a scuola ed in luoghi esterni vicini ad essa, in particolare tra via Municipio e vicoletto Russo. I protagonisti sono una ragazza bengalese, Sharmin, ed un ragazzo palmese, Massimiliano, entrambi di 13 anni, che frequentano la terza media e sono in classe insieme. I due ragazzi sono vicini di casa, abitano nei pressi del palazzo scolastico e, all’entrata e all’uscita della scuola, percorrono lo stesso tragitto a piedi e finiscono per innamorarsi. E’ una lezione sulla libertà, che fa nascere spunti di riflessione sulla tematica e, nella discussione, emerge la figura di un personaggio storico palmese, Vincenzo Russo, martire della rivoluzione napoletana del 1799. All’uscita di scuola i protagonisti, nel percorrere insieme il tragitto verso le loro case, entrambe in vicoletto Russo, dove si trova anche la casa di Vincenzo Russo, l’illustre filosofo e martire, discutono sulla figura di cui hanno appreso in classe e sulle loro rispettive libertà, su ideali e aspirazioni. Emergono tutte le difficoltà relative alla diversità delle loro culture e, nello stesso tempo, dal confronto e dalla conoscenza, nasce comprensione, rispetto ed anche qualcosa di più…».

E, per concludere, lo speciale Premio Comix è andato al cortometraggio “C’è posta per te“, per creatività, sceneggiatura originale e simpatia, alla classe Quinta B, plesso Capoluogo, con i docenti Patrizia Scala, Anna Della Gala, Marianna Iervolino, del 1° Istituto Comprensivo “De Curtis”. La trama: i bambini, con l’avvento del telefonino, si trovano a vivere una situazione di disagio; le mamme diventano presenti solo ed unicamente fisicamente, i loro pensieri sono sempre rivolti al cellulare e, così, i bambini fanno riscoprire alle mamme, attraverso una lettera che scrivono ed inviano a loro, il valore della scrittura, che permette di avere tempo e gusto dell’attesa.

Questi i tre corti delle scuole palmesi che andranno a Giffoni Film Festival. Non resta che accompagnarli alla famigerata serata del Cinema nella località salernitana di Giffoni Vallepiana, con Palma Campania che incrocia le dita, sognando la vittoria assoluta … e che vinca il migliore!!!

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa