Comuni

Saviano, Riconoscimento debito fuori bilancio. Canoni idrici e di depurazione e fognature: il Comune verserà 700mila euro alla regione Campania in 10 anni

Saviano, 10 Agosto – Sarà pagato in 10 anni la somma di 702mila euro che il Comune di Saviano deve alla regione Campania per il mancato pagamento dei canoni di depurazione e fognatura dal 1991 e fino a febbraio 2005 e per il mancato pagamento dei canoni idrici per il periodo 1981 – 1991. A questa somma si aggiunge una ulteriore già pagata di 500mila euro, accantonata in bilancio e versata all’ente di via Santa Lucia

Il debito di 700mila euro, comprensivo di interessi moratori, maturato nel tempo, è stato legittimamente riconosciuto in Consiglio comunale a seguito di sentenza emessa dal Tribunale di Napoli. Il sindaco Carmine Sommese ha chiesto ed ottenuto dalla regione una rateizzazione dilazionata nel tempo.  

<<Una rateizzazione che ci consentirà di spalmare il debito in dieci anni – dice l’assessore al bilancio Carmine Addeo – con imputazioni in più esercizi finanziari. questo non comporterà nè squilibri di bilancio , nè dissesto finanziario in quanto il nostro è un comune virtuoso>>.

Nella stessa seduta il Consiglio ha infatti approvato l’assestamento generale e la salvaguardia gli equilibri di bilancio.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *