Comuni

Sant’Antimo, Treviglio(CDX):”Comune disastrato ma sindaco rinuncia a tre milioni di euro”

Sant’Antimo, 30 Marzo – “Se è vero, come temiamo, che il sindaco intenda rinunciare ai 3 milioni di euro che il gestore della rete metano deve versare al Comune perché glielo impone una sentenza, ci ritroveremmo di fronte all’atto più spregiudicato, più azzardato e discutibile dell’intera consiliatura”.

Lo afferma Innocenzo Treviglio, consigliere comunale di centrodestra di Sant’Antimo.

“Com’è possibile – si chiede – che un amministratore che piange miseria e tutti i giorni punta l’indice sui debiti del Comune non abbia già messo in esecuzione una sentenza che risanerebbe i conti del Comune?  E perché, visto che si tratta di un credito certo, liquido, esigibile e per il quale abbiamo verificato anche che la società ha depositi bancari che coprono tranquillamente quelle somme? E, infine, in cambio di che?”.

“Da malpensanti di professione, come ci addita il sindaco Russo, immaginiamo tutto e il contrario di tutto. Naturalmente terremo gli occhi aperti per capire se c’è un nesso tra questo modo di gestire il potere e il ricambio di ben sette Ragionieri Capo e se è vero, come sostengono le solite malelingue – prosegue l’esponente di centrodestra -, che, non a caso, alla vigilia di una sessione di Bilancio da affrontare senza i numeri in Consiglio, Russo rinuncerebbe a quelle risorse in cambio di opere pubbliche”. “Appalti che vedremo se, a chi e perché saranno affidati”, conclude l’esponente di opposizione.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print