Comuni

Sant’Antimo, Rifiuti. Coordinatore centrodestra Chiariello:”Sciopero lavoratori legittimo, sindaco inaffidabile”

Sant’Antimo, 8 Settembre – “Il sindaco non finga di stupirsi, lo sciopero dei lavoratori Cite, ai quali va la nostra solidarietà, è legittimo ed opportuno: se a maggio non ha mantenuto la promessa non la manterrà neppure adesso semplicemente perché non può. Tecnicamente. L’istituto di credito al quale il consorzio rifiuti ha ceduto il suo contratto di servizio non aveva infatti interesse a consentirlo a maggio e non crediamo che lo possa consentire adesso. E questo spiega anche il ricorso a ditte esterne”. Lo afferma Corrado Chiariello, consigliere comunale, coordinatore delle forze politiche di opposizione del centrodestra del Comune di Sant’Antimo.

“A questo punto, un sindaco bugiardo, che quando vuole non esita a firmare le ordinanze più strampalate che Sant’Antimo abbia mai conosciuto – aggiunge –, dovrebbe sentire il dovere di spiegare le vere ragioni per le quali continua a trascinarsi già da oltre 5 mesi un’emergenza rifiuti che espone gravemente a rischio la salute dei suoi cittadini continuando a mortificare e a mancare di rispetto ai lavoratori”

image_pdfimage_print