Comuni

Sant’Antimo, consiglieri centrodestra:”Centro sportivo depredato dai ladri, da sindaco evidenti e gravi danni patrimoniali”

Sant’Antimo, 28 Maggio – “Non solo incuria e degrado, ci risulta infatti che dal Centro Sportivo di Sant’Antimo siano sparite non poche attrezzature, letteralmente e a più riprese depredate, mentre non ci risulta se l’amministrazione Russo abbia o meno sporto regolare denuncia esponendosi quindi ad una eventuale grave omissione”.

Lo rendono noto i consiglieri di opposizione di centrodestra del Comune di Sant’Antimo (Na) Annarita Borzacchiello, Vito Cesaro, Corrado Chiariello e Innocenzo Treviglio.

“A questo punto – aggiungono – ci chiediamo a cosa sia servito spendere per oltre un anno ben 10 mila euro al mese di vigilanza, quali garanzie potranno offrire le future associazioni affidatarie che, anche per non incorrere in gravi responsabilità, bene farebbero ad attivare le debite verifiche”.

“Intanto il dato di fondo è quello di un evidente danno patrimoniale che va ad aggiungersi alla gravissima beffa di una struttura tenuta chiusa forse perché non ancora pronti a quel genere di gestione politica di cui ben sappiamo, e che ad oggi, grazie a questi vandali della politica, è costata tra incarichi, inutile guardiania e somme urgenze qualche centinaia di migliaia di euro, e costerà ancora per manutenzione da incuria ulteriori 500 mila euro”, concludono gli esponenti di opposizione di centrodestra.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print