Comuni

Sant’Antimo, consigliere opposizione Treviglio:”Gara PUC legittima? Aspettiamo valutazioni dei revisori e della Corte dei Conti”

Sant’Antimo, 13 Settembre – “Speravamo che il sindaco di Sant’Antimo Aurelio Russo avesse già proceduto a revocare la gara per l’affidamento del Puc. Invece ad una settimana dalle nostre documentate denunce sull’illegittimità dell’atto, con una pervicacia a dir poco surreale, il primo cittadino ha pubblicato un comunicato nel quale prova ancora a dimostrare che una delibera di gara da oltre 200 mila euro sia legittima malgrado non abbia che una copertura di appena 15 mila euro.  Tutto questo, nonostante gli avessimo indicato norme e sentenze peraltro rimarcate anche dall’Anac in una decisiva comunicazione dell’ottobre 2015″.

Lo afferma Innocenzo Treviglio, consigliere di Opposizione del Comune di Sant’Antimo, per il quale “anche questa vicenda testimonia la sua malafede, un atteggiamento che pregiudica gravemente i conti del Comune”.

“Ad ogni buon conto – prosegue – sarà interessante conoscere quale sarà il punto di vista del nuovo Ragioniere Capo (il quarto che la sua amministrazione cambia in due mesi!), così come quello dei Revisori e della Corte dei Conti ai quali, come opposizione, abbiamo trasmesso un dettagliato esposto e ai quali sarà tenuto a dare debite spiegazioni”. “Chiarimenti che intanto farebbe bene a dare innanzitutto ai cittadini, vere vittime di questo intollerabile modo di amministrare la città”, conclude Treviglio.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *