Comuni

Sant’Antimo, Chiariello-Treviglio:”Uffici comunali chiusi al pubblico ma non ai mammasantissima? Chiarire subito!”

Sant’Antimo, 25 Luglio – “Ieri, saliti su in Comune per depositare, da ex consiglieri comunali di Sant’Antimo, una richiesta di accesso agli atti, siamo stati trattati come manigoldi e qualcuno ha pure mandato i vigili per farci identificare. Oggi, però, giornata di chiusura al pubblico, porte spalancate ai mammasantissima. Che ci faceva stamattina negli uffici del Protocollo e del Comando comunale Domenico Russo, figlio dell’ex sindaco e già noto alle cronache cittadine per l’assidua, se non costante e abusiva, frequentazione del Palazzo laddove, si dice, impartiva ordini a destra e a manca?”. Così gli ex consiglieri comunali di Sant’Antimo Corrado Chiariello e Innocenzo Treviglio.

“Questa ennesima visita ‘abusiva’ ai funzionari comunali del figlio dell’ex sindaco – si chiedono gli esponenti di centrodestra – segue e quindi si lega per caso con la nostra richiesta di accesso agli atti?”.

“Il signor Russo vuole sapere su quali documenti abbiamo puntato il nostro interesse di cittadini?”, proseguono. “Se non ci arriva da solo, lo scoprirà presto”, concludono Chiariello e Treviglio.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print