Politica

Sant’Antimo, A. Cesaro (FI):”Biblioteca? Per l’ex sindaco Russo si scrive marchetta ma si legge legalità”

Napoli, 14 Ottobre – “Per l’ex sindaco di Sant’Antimo Aurelio Russo si scrive marchetta e si legge legalità: ci vuole davvero una faccia di bronzo per sbandierare sui social l’approvazione del progetto di rinascita della Biblioteca comunale dopo che lo si è affidato, senza che il consiglio comunale ne sapesse nulla, ai propri amici del Pd. Mi riferisco al presidente del Consiglio comunale di San Sebastiano al Vesuvio, titolare di una associazione, gratificato anche con l’incarico per la selezione dei candidati al Servizio Civile”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.

“E’ disarmante che Russo si professi orgoglioso di queste scelte e che le accosti alla battaglia per la legalità, – aggiunge Cesaro – ed è però soprattutto scandaloso che arrivi a tirare per la giacca, affinché realizzino i suoi personalissimi progetti politici, gli attuali commissari prefettizi”. “I quali, sono convinto – conclude Cesaro – sapranno prendere le debite distanze dall’attuazione di questa delibera, come di quella del servizio civile, provvedimenti sui quali non mancano ombre e non solo in termini di trasparenza amministrativa”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa