Cronaca

San Vitaliano, Controlli e perquisizioni a tappeto in Via Massimo Troisi: Rinvenute diverse quantità di droga

San Vitaliano 29 Settembre. I Carabinieri della Stazione di San Vitaliano agli ordini del Comandante Mar. Giovanni Marchitelli, con il rinforzo dei colleghi della CIA di Napoli e il supporto della Polizia Municipale di San Vitaliano coordinata dal Comandante Dott. Ciro Cirillo, nell’ambito dei servizi tesi al controllo del territorio, finalizzati a frenare il fenomeno dei reati contro gli stupefacenti, in seguito ad una perquisizione a tappeto in Via Massimo Troisi, hanno sottoposto a sequestro diverse quantità di sostanze stupefacenti.

Dopo mesi di indagini, le operazioni messe a segno nella giornata di ieri dalle Forze dell’ordine di San Vitaliano, hanno permesso di rinvenire e sottoporre a sequestro nello specifico 30 stecche di tipo hascisc, diverse dosi di Cocaina e 2 bilancini di precisione. Ritrovamento attribuito ad ignoti poiché occultati nei contatori elettrici condominiali.

Dopo lunghe ed estenuanti ricerche, in prosecuzione delle operazioni di contrasto alla criminalità diffusa, i militari del Maresciallo Marchitelli con l’ausilio degli uomini del Comandante Cirillo, affiancati anche dagli impiegati dell’ufficio Tecnico del Comune di San Vitaliano, hanno poi censito garage occupati abusivamente e baracche adibite a vendita abusiva di prodotti alimentari e sostanze illegali, al fine di contrastare e renderne difficoltosa la vendita.

I militari sono stati e sono tuttora impegnati in molteplici servizi finalizzati alla ricerca di sostanze stupefacenti occultate secondo i nuovi metodi in buche, cassonetti e cabine dell’energia elettrica sorvegliate a distanza. Il servizio portato a termine con brillanti risultati ha visto impiegati diversi militari dell’Arma locale e non che con impegno costante hanno concluso l’operazione a difesa della legalità e dei cittadini onesti che vi abitano.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print