Comuni

San Sebastiano al Vesuvio, al via la rassegna letteraria “La Primavera dei Libri-Letteratura e Impegno Civile”

Rassegna letteraria per la campagna Maggio dei Libri 2019: un mese di incontri e presentazioni.

San Sebastiano al Vesuvio, 1 Maggio – Partita il 29 aprile a San Sebastiano al Vesuvio (Na), la rassegna letteraria ‘La Primavera dei Libri- Letteratura e Impegno Civile’, promossa dall’amministrazione comunale – su iniziativa dell’Assessorato alle Politiche Culturali e Giovanili – in occasione della XXXX edizione della Rassegna del Verde ed inserita nel Maggio dei Libri 2019, la campagna nazionale di promozione della lettura.

Quest’iniziativa prosegue il percorso di sensibilizzazione sulla legalità avviato a novembre con la staffetta Unicef per i diritti dell’infanzia e proseguito con le Giornate della Legalità di dicembre e la marcia in ricordo delle vittime delle mafie del 21 marzo – ha dichiarato il sindaco di San Sebastiano al Vesuvio, Salvatore Sannino. Un cammino che condividiamo con la rete associativa locale e che pone sempre al centro la platea scolastica cittadina, a partire dalle scuole dell’infanzia all’istituto superiore ‘Di Giacomo’

La programmazione de ‘La Primavera dei Libri’ nasce con l’intento di parlare attraverso la scrittura, le vicende e gli esempi di chi ne ha fatto uno strumento di vita e, talvolta, di sopravvivenza: gli scritti del giornalista Giancarlo Siani, le inchieste del magistrato Catello Maresca, la testimonianza del figlio di un boss Pasquale Mauri, fino alle poesie di Emanuele Cerullo e alle storie degli ‘Scugnizzi’ di Scampia di Rosario Esposito La Rossa – ha spiegato l’assessore comunale alle Politiche Culturali e Giovanili, Assia Filosa. La rassegna di letteratura e impegno civile, alla sua prima edizione, è già inserita nel Maggio dei Libri e programmata negli spazi dei nostri due istituti superiori di I e II grado – la media ‘Gaetano Salvemini’ e il polo liceale ‘Salvatore Di Giacomo’. Fino al 29 maggio sono previsti incontri con giovani autori e artisti al loro esordio come scrittori e presentazioni di testi inediti, dedicati al tema della legalità, dello sport e della tutela ambientale. 

Giovedì 16 maggio l’auditorium del ‘Di Giacomo’ ospiterà Oreste Ciccariello e Gigi & Ross col loro ‘La Maledizione dell’acciaio’ (Rogiosi Editore, 2018), scritto dal giovane attore napoletano a partire da un idea del duo cabarettistico-teatrale diretto da Gianluca Ansanelli nel film ‘Troppo napoletano’. Il romanzo narra la storia di Massimo e della sua famiglia, il cui destino è legato all’ex Italsider, l’ecomostro del quartiere napoletano di Bagnoli. E’ una storia di resistenza – scrive il magistrato Catello Maresca nella prefazione – ma soprattutto una storia di speranza e di rinascita.

Abbiamo rinnovato con piacere la nostra collaborazione con l’amministrazione comunale – ha detto Fabrizia Landolfi, dirigente del polo liceale ‘Salvatore Di Giacomo’ – visto che gli incontri con gli autori programmati per la rassegna ci offrono la possibilità di farne degli appuntamenti del nostro caffè letterario e di coinvolgere gli studenti partecipanti ai moduli del progetto regionale ‘Scuola Viva’, oltre ad essere rivolti a tutta la nostra platea su temi di forte impatto ed attualità.  

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print