Comuni

San Paolo Bel Sito, SettembrArte: tornano i weekend di Meridies dedicati ai tesori dell’Area nolana

San Paolo Bel Sito, 15 Settembre –  – Al via domenica 16 settembre l’ottava edizione di SettembrArte, il carnet di eventi gratuiti che l’associazione culturale Meridies dedica a chi è appassionato d’arte. Anche per questa edizione ci saranno delle novità, infatti nella rosa dei luoghi che ospiteranno SettembrArte entrano villa Filangieri di San Paolo Bel Sito, il sito archeologico della villa romana di Taurano e il vicino convento di San Giovanni in Palco. L’insula del duomo di Nola accoglierà i visitatori con percorsi inediti, mentre il complesso archeologico delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile rievocherà l’antico splendore grazie alla proiezione della ricostruzione virtuale di uno splendido e immenso mosaico policromo che decorava l’antica basilica paoliniana.

Grandi novità anche in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, il 23 settembre, quando saranno aperti al pubblico per la prima volta (per piccoli gruppi e su prenotazione) i sottotetti del duomo di Nola. Nella stessa giornata sarà eccezionalmente esposto il famoso mosaico dell’aquila, di epoca romana, rinvenuto nel corso del XIX secolo nell’insula del duomo durante i lavori di ricostruzione della cattedrale, trasportato allora nell’istituendo museo del capoluogo di Terra di Lavoro e per questo entrato nelle collezioni permanenti del Museo Provinciale di Capua.

SettembrArte si caratterizza per la sua formula che affianca alla visita guidata incursioni musicali, coreografie di danza, installazioni artistiche e degustazioni di prodotti tipici. Quest’anno ci saranno anche altre novità: la presentazione della guida turistica Campania insolita e segreta (in cui sono presenti itinerari nolani), di Maria Franchini e Valerio Ceva Grimaldi, e la collaborazione della libreria Bibì & Cocò, che si occuperà delle attività per i più piccoli, mentre i genitori parteciperanno alle visite guidate.

SettembrArte è un’idea dell’associazione Meridies, madrina dell’evento fin dalla prima edizione, motore della manifestazione in tutte le edizioni, anche quando la rassegna culturale si è svolta in sinergia con l’Assessorato ai Beni Culturali del Comune di Nola. Fondamentale per la riuscita degli eventi del 2018 sarà la collaborazione di sponsor e imprenditori locali che hanno deciso di investire in cultura, mettendo a disposizione anche risorse umane ed economiche, sposando la teoria che la bellezza migliori la società in cui viviamo.

Si comincia dunque il 16 settembre a San Paolo Bel Sito, con l’apertura di Villa Filangieri, splendida dimora nobiliare che conserva il suo fascino, con ambienti rustici dove si conservano strumenti per la produzione dell’olio e del vino. Imperdibili il giardino all’italiana e la chiesetta dell’Epifania, dove è custodito un meraviglioso dipinto rinascimentale. La villa fu acquistata, ampliata e abbellita dalla famiglia Mastrilli, quando essa divenne feudataria di Livardi intorno alla metà del XVII secolo. All’inizio dell’Ottocento, con le nozze di Vincenza Mastrilli con il barone Francesco de Clario, la villa passò alla famiglia de Clario. Nel 1920, con il matrimonio di Elenora de Clario e Riccardo Filangieri di Candida Gonzaga ai Filangieri, agli attuali proprietari, i quali hanno accolto l’invito di Meridies a far conoscere agli appassionati di storia e di arte un piccolo gioiello di architettura che ha reso nei secoli scorsi il casale di San Paolo uno dei luoghi di villeggiatura e di riposo più celebri in Campania. Non mancate!

image_pdfimage_print

Nata a Napoli, lavora nel settore dei beni culturali e della comunicazione. Ha scelto di non lasciare il Sud perché ritiene che esso abbia ancora tante cose belle da raccontare”.