Comuni

San Gennaro Vesuviano, Open Day e tanti progetti per l’Istituto Comprensivo “Cozzolino D’Avino”

San Gennaro Vesuviano, 10 Gennaio – E’ tempo di Open Day all’Istituto Comprensivo “Cozzolino-D’Avino” di San Gennaro Vesuviano: da giovedì 10 a venerdì 18 gennaio nei vari plessi della scuola cittadina le porte saranno aperte alle famiglie che vorranno conoscere ed apprezzare tutte le iniziative promosse per incentivare l’offerta formativa e quella dell’istruzione primaria e secondaria di primo grado.

Il dirigente scolastico Stefania Leo (nella foto) esprime entusiasmo e determinazione nel voler promuovere tutta una serie di progetti che possano elevare la qualità delle proposte messe in campo dall’Istituto: «A febbraio – annuncia anzitutto la preside – partirà un percorso sperimentale di indirizzo musicale, destinato alle classi quarte e quinte della Primaria, in modo da preparare al meglio gli allievi a quello che sarà il successivo percorso formativo nell’apprendimento degli strumenti che si studiano nel triennio della Secondaria di primo grado e che riguardano l’insegnamento per imparare a suonare la chitarra, il pianoforte, il violino ed il clarinetto. Vogliamo così rafforzare il circuito di educazione musicale che ha già dato dei risultati molto lusinghieri al nostro Istituto Comprensivo in passato, conseguendo dei premi e riconoscimenti prestigiosi a livello nazionale».

Importante anche la realizzazione del modulo “Classi in Movimento”, relativo al progetto PON “Per la Scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020: «Dal 22 gennaio – spiega la dirigente Leo – si parte con la pratica di attività motorie e di educazione posturale presso la palestra della scuola Media dell’Istituto. Facciamo parte di una Rete di sei scuole del territorio e prendiamo parte a dei campionati sportivi studenteschi: per gli allenamenti, abbiamo stabilito una convenzione a titolo gratuito con il centro sportivo “Free Time” ed abbiamo anche avviamo la composizione di una squadra di calcio femminile».

 

Parliamo di altri percorsi e progetti che la scuola “Cozzolino-D’Avino” metterà in campo nei prossimi mesi.

«Per il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) 2018/2021, avvaloreremo progetti dedicati all’integrazione ed all’inclusione, favorendo uno scambio interculturale tra gli alunni di diversa nazionalità, oltre che perseguire il rispetto per la diversità, la disabilità, promuovendo i principi del confronto e dell’uguaglianza. Siamo convinti che questo sia un momento cruciale per responsabilizzare ragazzi e ragazze sull’argomento, una fase di crescita che servirà loro per tutta la vita. Oltre a questo percorso, abbiamo aderito già da qualche settimana al progetto ‘Stem’ per avvicinare i nostri giovani studenti al coding ed alla robotica, avvalendoci di un esperto professionista della materia che, dopo gli incontri della prima annualità, terrà un nuovo ciclo di appuntamenti nel periodo di giugno e luglio, 30 ore in tutto».

 

Dulcis in fundo, vanno ricordati i progetti inerenti la terza annualità del programma ‘Scuola Viva’.

«Abbiamo ottenuto un fondo regionale di 55mila euro per realizzare vari progetti al riguardo, avvalendoci sempre dell’intervento di esperti esterni: a febbraio – dichiara la dirigente – effettueremo un excursus storico, con ricerche ed approfondimenti, riguardante San Gennaro Vesuviano, partendo da come era ieri (in passato) e come è oggi; allo stesso tempo, i nostri ragazzi e ragazze seguiranno un percorso di apprendimento dell’utilizzo della stampante in 3D, al fine di realizzare anche un giornalino che comprenda tutte le informazioni storiche raccolte sul paese. Abbiamo poi programmato 60 ore da dedicare al progetto ‘Informatica’, conoscendo ed approfondendo le nozioni che interessano le nuove tecnologie con cui ci rapportiamo tutti i giorni per le nostre attività, garantendo agli studenti anche una certificazione finale del percorso sostenuto a titolo di credito formativo da spendere in futuro in nuovi contesti di apprendimento. Sempre nell’ambito del programma ‘Scuola Viva’ – aggiunge la preside – promuoviamo 30 ore dedicate all’attività motoria, in special modo riguardanti la pratica del Judo e della Ginnastica, mentre da settembre ci proponiamo di inserire tra le lingue straniere da studiare, oltre a quelle già previste dell’inglese e del francese, anche lo spagnolo, per il quale destineremo due ore settimanali, per le classi prime della Secondaria di primo grado».

Non resta dunque che approssimarsi ai plessi dell’Istituto Comprensivo “Cozzolino-D’Avino” per saperne di più in occasione delle giornate dell’Open Day: dopo la prima giornata tenutasi all’Infanzia Plesso Nappo e Plesso Ragni a via Ragni, ecco il calendario fissato per visitare i vari edifici scolastici dell’Istituto:

Infanzia Plesso Capoluogo/Sommese – Venerdì 11 Gennaio, dalle ore 17:00 alle ore 18:30 presso via Musiello;

Primaria Plesso Capoluogo/Sommese – Lunedì 14 Gennaio, dalle ore 17:00 alle ore 18:30 presso scuola Primaria via Ferrovia;

Primaria Plesso Nappo – Martedì 15 Gennaio, dalle ore 17:00 alle ore 18:30 presso Casa del Custode via Ferrovia;

Primaria Plesso Giugliani – Mercoledì 16 Gennaio, dalle ore 17:00 alle ore 18:30 presso via Giugliani;

Primaria Plesso Sommese – Mercoledì 16 Gennaio, dalle ore 17:00 alle ore 18:30 presso via Giugliani;

Scuola Secondaria di I grado “Cozzolino-D’Avino” – Venerdì 18 Gennaio, dalle ore 17:00 alle ore 18:30 presso sede centrale di via Ferrovia.

 

FRANCESCO IERVOLINO

 

 


image_pdfimage_print