Comuni

Sala gremita per Marigliano LetterArt di Deborah Daniele, ampio successo per il giovane autore Antonio Lombardi

Marigliano, 1 Ottobre – Successo di pubblico per il primo appuntamento con Marigliano LetterArt che si è svolto ieri presso il centro polifunzionale di Marigliano, un tempo famoso chalet.

Dopo la pausa estiva, ritorna la rassegna artistica- culturale ideata e condotta dalla poetessa mariglianese Deborah Daniele la quale, ieri, ha proposto un valido autore e suo concittadino: Antonio Lombardi.

<<Antonio Lombardi ha esordito ieri con un ottimo libro di narrativa intitolato “Le notti mancate” – dichiara Deborah Daniele – all’interno dell’antologia troverete 17 storie e personaggi particolarmente tormentati, catapultati in assurdi contesti. Un po’ come accade per i Malavoglia di Verga, molti dei protagonisti dei racconti  di Antonio non riescono mai a svincolarsi dalla loro misera condizione e, se tentano di farlo, si ritrovano risucchiati da eventi che li trascinano in situazioni peggiori delle precedenti>>.

L’intervista con l’autore, condotta da Deborah, ha suscitato molto interesse e partecipazione da parte del pubblico presente in sala che ha rivolto al giovane scrittore numerose domande.

Interessanti le osservazioni poste dallo scrittore Giuseppe Vetromile, presidente del Circolo letterario anastasiano, dalla professoressa Vittoria Caso, presidente dell’associazione Clarae Musae e da Vito Lombardi, presidente del consiglio comunale di Marigliano.

Un reading di poesie ha coinvolto i poeti presenti in sala: Cetti Avella, Guglielmo Alfieri, Giovanni Balzano, Vincenzo Cerasuolo, Gaetano Napolitano, Mario Volpe e Vincenzo Moccia che con ironia ha saputo conquistare il pubblico che ha anche chiesto il bis.

“Sono felice di aver avuto una sala gremita, per me è stato un onore e un privilegio presentare durante la mia rassegna uno scrittore così valido e soprattutto dotato di umiltà, virtù che pochi autori hanno, sicuramente farà parlare di sé”.

Aspettiamo quindi il prossimo appuntamento previsto per il mese di ottobre.

 

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *