Magazine

Rosetum Jazz Festival: quali i prossimi appuntamenti del jazz a Milano

Milano, 17 Novembre – A Milano nella località Gambara continua nel capannone Rosetum il Rosetum Jazz Festival. Da Ottobre 2019 a Giugno 2020 il Capannone Rosetum vedrà esibirsi alcuni dei migliori artisti jazz della sfera internazionale Il Capannone Rosetum situato all’interno del centro francescano culturale artistico Rosetum,  è uno spazio di 400 mq diviso in due aree: una adibita ad ospitare eventi live con capienza di 99 posti, l’altra finalizzata ad una convivialità.

Nel 1957 fu la mano del soprano Maria Callas a tagliare il nastro inaugurale del Centro Francescano Artistico Rosetum, che ben presto si è distinto per essere un punto di riferimento culturale per la città di Milano.

Dopo la prima data del 11 Ottobre con Laura Fedele, prosegue il festival con Me Quartet il 15 Novembre, dalla Svezia, con una delle migliori esperienza jazz europee del momento: ovvero la combinazione tra la pianista belga Eva Beuvens e del sassofonista svedese Mikael Godeè. L’evento è sold out già da giorni.

Il festival proseguirà con la data del 13 Dicembre con Paul Zauner’s sweet Emma Band &Chanda Rule. Il loro cd “Hep Caolin” è stato ammesso alla guida jazz e blues come uno dei migliori cd del secolo

Il 17 Gennaio 2020 sarà il turno di Francesca Gaza Lilac for People; il 14 Febbraio 2020 ci sarà il turno del trio jazz TBA.

Il 13 Marzo 2020 Emie R Roussel dal Canada assieme a Nicolas Bèdard al basso e Dominic Cloutier alla batteria,  offre jazz creativo e accattivante con passione e innegabile chimica.

Il 3 Aprile 2020 sarà il turno dalla Lituania di Shinkarenko Jazz 4N, uno dei gruppi jazz lituani più rappresentativi.

il 15 Maggio 2020 dall’Italia il trio Jano apre spazi tra jazz e stili jazz per farci provare emozioni e aria di suono contemporaneo. Melodie affascinanti ed eleganti, affidate principalmente alla voce di Alessia Martegiani.

Il 5 Giugno 2020, a chiudere il festival, dalla Polonia, ci saranno i KK Pearls che daranno luogo ad un multiculturalismo derivante dalle diverse fonti e radici degli artisti, trovando una perfetta espressione nella musica eseguita.

Tutti gli eventi hanno ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Annibale Napolitano

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa