Comuni

Rifiuti, Napoli. Confapi: “Tempi certi per investimenti pubblico-privati”

Il presidente Gianpiero Falco: giusta la linea di De Luca, ma serve buona burocrazia

Napoli, 17 Novembre – «Leggiamo, con viva soddisfazione, l’intervento del presidente De Luca relativamente alla realizzazione degli impianti termovalorizzatori che risolverebbero, così come è successo in Lombardia, definitivamente il problema. Ma oltre a essere pienamente d’accordo con questa linea di pensiero, prendiamo spunto per la chiarificazione che lo stesso governatore ha fatto relativamente alla Finanza di progetto».

Lo ha detto Gianpiero Falco, presidente Confapi Napoli.

«Istituto, questo, previsto nel nostro ordinamento che permette di realizzare un’opera pubblica con l’intervento dei privati. Questo può avvenire unicamente e solamente se il percorso degli investimenti è definito nei tempi e nei costi. Se, quindi, ogni intervento – ha aggiunto Falco – dev’essere sempre sottoposto a valutazioni assembleari, anche quando non ce n’è bisogno, l’intervento dei privati non potrai mai avere luogo. E si continuerà sempre con questa logica degli appalti, con interventi solo pubblici, in cui oltre alle imprese perbene ci saranno anche le imprese collegate alle associazioni territoriali mafiose».

«Siamo d’accordo con il presidente De Luca, basta cialtroneria e ipocrisia: c’è bisogno di una realtà effettuale per gli interventi concreti che non devono durare anni e anni. Così infatti – ha sottolineato il presidente Confapi – il loro costo non potrà che essere addebitato alla collettività per il tramite dei soli soldi pubblici. Basta per favore ne abbiamo piene le tasche e siamo a fianco del presidente e di tutti quelli che la pensano in questa maniera – ha concluso – indistintamente dal loro colore politico di appartenenza».

image_pdfimage_print