Politica

Rifiuti, l’assessore all’ambiente della Regione Campania Bonavitacola annuncia che non saranno realizzati nuovi termovalorizzatori

Verdi: “Grazie al nostro impegno è stato possibile approvare la norma che ha indirizzato la Campania verso il compostaggio, la giunta Caldoro aveva previsto due nuovi termovalorizzatori”

 

 

Napoli, 7 Giugno – “Apprendiamo con soddisfazione le parole dell’assessore all’Ambiente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola che ha annunciato che non saranno realizzati nuovi termovalorizzatori ma ben 15 nuovi impianti di compostaggio da 30mila tonnellate. Tale indirizzo rappresenta il risultato delle nostre battaglie. Grazie al nostro impegno è stata approvata la norma regionale che ha indirizzato il piano rifiuti verso il compostaggio, disconoscendo il progetto di due ulteriori termovalorizzatori previsti dalla giunta Caldoro”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e i portavoce in Campania del Sole che Ride Vincenzo Peretti e Benedetta Sciannimanica. “In vista dello stop previsto del termovalorizzatore di Acerra l’emergenza temporanea sarà gestita attraverso un programma ecosostenibile e rispettoso dell’ambiente. Un indirizzo che rispecchia gli sforzi che abbiamo profuso per rendere il ciclo dei rifiuti scevro dagli inceneritori e da tecnologie retrograde e superate”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa