Politica

RIFIUTI, A. Cesaro (FI): “No all’ampliamento dello Stir di Sassinora, il Sannio non sarà la pattumiera della Campania”

Napoli, 18 Settembre – “Non consentiremo né ora né mai che il Sannio diventi la pattumiera della Campania. Chiederemo al governo di fermare l’ampliamento dello Stir di Sassinoro del quale De Luca vorrebbe decuplicare la portata, impediremo con tutte le nostre forze l’attuazione di un Piano rifiuti che rischia di distruggere l’ecosistema di un territorio e di un patrimonio ambientale straordinario”. Così il Presidente del Gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania Armando Cesaro a margine di un sopralluogo svoltosi oggi presso il sito di compostaggio di Sassinoro, lo Stir di Casalduni e il Deposito di Toppa Infuocata di Fragneto Monforte, con la senatrice di Forza Italia Sandra Lonardo e con il Capo dell’Opposizione del Consiglio regionale campano Stefano Caldoro.

“Il nostro è un impegno assoluto – sottolinea Cesaro -: lo abbiamo assunto con i cittadini, con i comitati civici sanniti, a partire dal Comitato Mamme Sannite, e non arretreremo di un passo”. “Ringrazio Domenico Mauro e l’intero Coordinamento provinciale del partito per averci dato la possibilità di prendere visione e piena consapevolezza del grave rischio ambientale che potrebbe consumarsi nel Beneventano e che faremo di tutto per scongiurare”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *