Politica

Rifiuti, A. Cesaro (FI).”De Luca scarica responsabilità sui sindaci, Campania rischia di restare ancora Terra dei Fuochi”

Napoli, 21 Giugno – “Nessun appello, ancora una volta De Luca prova a scaricare l’inefficienza sua e della sua giunta sui sindaci e quindi sulle tasche dei cittadini. Vedremo se i primi cittadini raccoglieranno le sue ipocrite sollecitazioni”.  Lo afferma il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania Armando Cesaro commentando l’appello ai sindaci campani lanciato oggi del governatore De Luca perché individuino le aree per realizzare siti di stoccaggio in occasione della chiusura per manutenzione del termovalorizzatore di Acerra. Per Cesaro “a questo punto, sarebbe doveroso che chi ha la responsabilità politica di questa crisi se l’assumesse in prima persona, costi inclusi”. “I cittadini di Napoli e della Campania – aggiunge l’esponente di Forza Italia – hanno già convissuto troppe volte con l’insalubre vergogna dei cumuli d’immondizia. Se scene vergognose come quelle già viste nel 2007 e nel 2008 dovessero ripetersi sappiano bene di chi è la colpa”.

“Per quanto mi riguarda non mi meraviglierei – conclude il capogruppo regionale campano di Forza Italia – se i comuni decidessero di agire anche giudizialmente nei confronti del governo campano, nei confronti di una classe politica regionale e nazionale irresponsabile che tutto dimostra fuorché di voler seriamente scongiurare che la nostra resti per sempre la Terra dei fuochi”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print