Cronaca

Riciclavano auto rubate: 2 arresti a Scisciano

Operazione condotta dai Carabinieri di San Vitaliano

Scisciano, 11 ott. – Duro colpo inflitto al mercato delle auto rubate quello messo a segno a Scisciano dai carabinieri della stazione di San Vitaliano agli ordini del Comandante Luogotenente Giovanni Marchitelli. Le indagini condotte dai militari hanno “portato alla luce” un centro di riciclaggio di auto rubate. Collocato in uno stabile di via Mulino, si trattava di una sorta di officina, dove le auto venivano smontate e i pezzi di ricambio riutilizzati. I militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato sei veicoli proventi di furto, alcuni dei quali parzialmente smontati, vari arnesi da scasso, centraline elettroniche, parti di carrozzeria, fari, motori, tutti prodotti di attività illecita. Nello stabile di Scisciano, sono stati trovati all’opera P.A., trentanovenne di Barra e C.M., venticinquenne di Pomigliano d’Arco, entrambi già noti alle forze dell’ordine e ritenuti gli organizzatori di questo “business”. Sono stati tratti in arresto per riciclaggio e ricettazione in concorso. Ora sono in attesa di rito direttissimo. Lo stabile è stato sottoposto a sequestro insieme a tutto il materiale rinvenuto al suo interno. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa