Cronaca

Raccolti fondi per la famiglia della podista Siham Laraaichi

Solidarietà da tutta Italia per raccogliere soldi da inviare alla famiglia di Siham Laraaichi, la podista marocchina morta nel Casertano a Ferragosto dopo essere stata travolta da un treno. Il prossimo 24 agosto, alle ore 14.30, si svolgerà alla moschea di Casapulla (Caserta), dove viveva, la cerimonia di saluto in rito islamico. Ma intanto, secondo quanto conferma Enrico Scarpone, il presidente della società podistica Il Laghetto, della quale Siham faceva parte, grazie a bonifici pervenuti da tutta Italia sono stati raccolti quasi 6mila euro.
    “Siham era venuta in Italia per guadagnare con la corsa, i soldi che riusciva ad ottenere grazie alla vincita delle gare, lei era tra le podiste più forti della Campania, li inviava alla sua famiglia a Casablanca – dice Scarpone – i suoi sacrifici erano per la sua mamma e le sue sorelle, soprattutto dopo la morte del padre. E così, dopo questa tragedia, abbiamo deciso in qualche modo di continuare quello che faceva. Tutta l’Italia ci è stata vicina in questo”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte Ansa.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa