Comuni

Quindici, Chiesa Santa Maria delle Grazie: parte il ripristino. Rubinaccio:”Un grazie alle Istituzioni, ma uno in particolare alla dirigente Roberta Santaniello”

Napoli, 8 Febbraio – Ottime notizie arrivano dalla Regione Campania per i fedeli della Madonna di Santa Maria delle Grazie di Quindici in provincia di Avellino. Uno stanziamento di 80mila euro circa, decretato dal settore Lavori Pubblici che serviranno per gli interventi di risanamento della facciata e del tetto di copertura.

Tutto è partito dal sopralluogo effettuato lo scorso maggio dalle Squadre dei Vvff di Avellino che hanno constatato l’imminente pericolo di caduta di calcinacci dalla facciata e di conseguenza il rischio concreto per la pubblica incolumità.

Il suddetto edificio rappresenta una eccellenza in ambito architettonico della Regione e dunque la struttura regionale dei LLPP ha immediatamente stanziato la copertura necessaria al recupero della facciata e del tetto.

In fermento anche l’intera comunità, in primis il parroco don Vito con la parrocchia dei fedeli che immediatamente si sono attivati per la risoluzione della problematica. Grande soddisfazione anche da parte del responsabile Comitato Civico Vallo di Lauro Peppe Rubinaccio. “Desidero ringraziare la dirigente dell’Ufficio di presidenza della Regione Campania l’ingegnere Roberta Santaniello. Decisamente una bella notizia quella che apprendiamo, un lavoro certosino tra Regione Campania, Diocesi di Nola, il nostra parroco di Quindici Don Vito Cucca, con la preziosa collaborazione del segretario del PD locale Lidio Scibelli. A breve – conclude  Rubinaccio – saranno montate le impalcature per i relativi lavori di recupero. E’ doveroso ringraziare le innumerevoli forze istituzionali scese in campo e alla luce del loro costruttivo impegno, è stato possibile dare risposte concrete ai tanti fedeli devoti alla alla Madonna di Santa Maria delle Grazie di Quindici”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa