Politica

Question Time. Ridimensionamento dell’Ospedale di Frattamaggiore, Verdi: “Presidio che serve un’ampia platea, occorre garantire dei livelli efficienti di assistenza”

Frattamaggiore, 12 Luglio – “Abbiamo presentato un Question Time circa il ridimensionamento dell’ospedale di Frattamaggiore. Siamo molto preoccupati circa la possibilità che una vasta platea di cittadini resti sprovvista di un presidio in grado di garantire dei livelli efficienti di assistenza.  A tal proposito abbiamo presentato un’interrogazione sulla possibilità di rivedere il nuovo piano regionale ospedaliero che prevede la trasformazione del presidio da Unità Operativa Complessa ad Unità Operativa Semplice Dipartimentale”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli. “In merito alle nostre perplessità ci è stato risposto che la modifica non costituisce un declassamento ed è necessaria a causa delle riduzioni delle Unità Operative Complesse imposte dal Ministero della Salute e dal Ministero dell’Economia, condizionando l’approvazione del piano ospedaliero a tale rimodulazione. Secondo la risposta che ci è stata fornita tale modifica non porterà ad una contrazione dei livelli di efficienza offerti ai cittadini. In tal senso continueremo a monitorare il livello dei servizi offerti, riscontrando se effettivamente la modifica contrarrà o meno i livelli di assistenza”.   

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print