Attualità

QUALCUNO PUÒ?

Napoli, 17 Agosto – Ogni giorno, 24 ore su 24, i media concedono spazi immensi alla politica e ai nostri politicanti che si prestano pur di avere visibilità e raccogliere consensi, talvolta, sforando e sbarellando per puro senso di onnipotenza…

Non è ancora molto chiaro chi è al governo e chi all’opposizione al punto tale che si attaccano a vicenda dimenticando, volutamente o meno, i rispettivi ruoli, compiti e responsabilità. E allora mi frullano in testa tantissimi dubbi, interrogativi e perplessità.

Qualcuno può, urgentemente, avvisare gli esponenti del governo che non sono più all’opposizione? Qualcuno può, cortesemente, riferire loro che ogni qualvolta aprono la bocca le loro parole devono essere ben centellinate, pesate e valutate? Qualcuno può, gentilmente, far capire ai nostri governanti che la campagna elettorale è finita da un pezzo?

Qualcuno può, pazientemente, far capire loro che non si può dire tutto e il contrario di tutto in meno di 24 ore? Qualcuno può, tecnicamente, renderli edotti dei contenuti delle convenzioni e relative condizioni e penali prima di accollarsi impegni pubblicamente impossibili da mantenere? Qualcuno può, sapientemente, spiegare loro che ogni scelta, decisione, dichiarazione, denuncia e comunicato ha, inevitabilmente, risvolti e ricadute politiche, economiche e sociali?

Qualcuno può, coerentemente, ricordare loro che se non fossero protetti da immunità parlamentare, oggi, pagherebbero in prima persona ad ogni “sparata” fuori luogo e senza senso? Qualcuno può, logicamente, trasmettere loro il messaggio che i Funerali di Stato non devono essere imposti a chi è stato vittima dello Stato stesso? Qualcuno può, mestamente, consigliare loro che, talvolta e soprattutto in occasione di tragedie come il Ponte Morandi, sarebbe opportuno mantenere toni bassi, almeno fino al giorno dei funerali, in segno di rispetto di chi ci ha rimesso la vita? Qualcuno può, statisticamente, consigliare loro di non badare troppo ai consensi e ai sondaggi piuttosto che a quanto promesso agli italiani?

Infine, qualcuno può, umilmente, sussurrare al loro orecchio che il Sud sta ancora e come sempre aspettando?

#NonCapiscoNullaDiNulla

image_pdfimage_print

“Architetto e docente di Tecnologia, vive a Mariglianella, presidente dell’associazione “A.L.T. (Ambiente–Legalità- Territorio) La Fenice”, attivista da anni, impegnato in battaglie sociali, ambientali e politiche a tutela dei cittadini”.