Comuni

Proseguono i disagi legati alla raccolta a Napoli e provincia, aumentano gli incivili e i delinquenti che danno fuoco ai cumuli di rifiuti

Verdi: “Riprese e segnalate delle persone che sversavano rifiuti ingombranti di notte in pieno centro a Napoli. Chiediamo pene severe”

 

Napoli, 20 Giugno – “Ci è stato segnalato che, in alcuni punti di Napoli e della provincia, è stato appiccato il fuoco ai cumuli di rifiuti che si sono accumulati in strada a causa dei ritardi nella raccolta dovuti al blocco causato dalla manutenzione degli Stir della Città Metropolitana. La situazione di disagio non autorizza gli incivili ad abbandonarsi ad atteggiamenti ingiustificabili e delinquenziali. I roghi di rifiuti rappresentano un vero e proprio attentato alla salute dei cittadini. La combustione genera la dispersione nell’etere di particelle particolarmente inquinanti come la diossina. Ci è stato segnalato, tra l’altro, che proseguono gli sversamenti abusivi. Un cittadino, tra i tanti che hanno segnalato i disagi legati alla raccolta alla pagina dei Verdi, ci ha inviato un video che mostra delle persone che, in salita Pontecorvo, trasportano un materasso da abbandonare in strada. Tali comportamenti sottendono uno spregio totale delle regole di convivenza civile e meritano di essere puniti con una severità esemplare”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il portavoce del Sole che Ride in Campania Vincenzo Peretti. “Da parte nostra – aggiungono – stiamo seguendo l’evoluzione del problema minuto per minuto nelle sedi istituzionali, con la massima attenzione nei confronti dei disagi che sono vissuti dai cittadini. La nostra attività di monitoraggio e collaborazione proseguirà senza sosta fino a quando il problema sarà risolto del tutto”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print