Sports

Progetto 11 Nola-Polisportiva Scisciano: 1-1. Biancorossi spreconi si avvicinano alla vetta

Nola, 13 Novembre – Alla IV giornata di campionato, II Categoria Girone F, la Polisportiva Scisciano affronta la compagine nolana Progetto 11 (Alba Frattese ndr). Match vivace e combattuto da entrambe le parti che si conclude con il risultato di 1-1. Su rigore, al 4’ del secondo tempo, il vantaggio dei biancorossi ad opera del capitano Rapuano. I padroni di casa pareggiano i conti al 20’ con un perfetto colpo di testa del difensore Mazzone. La Polisportiva Scisciano scende in campo con il piglio giusto e sin dai primi minuti prende in mano il pallino del match. Spreconi oggi i biancorossi. Davvero tante le occasioni da gol costruite ma non finalizzate durante tutto l’arco dei novanta minuti, rischiando poi in più di una occasione di consegnare la gara alla coriacea compagine bruniana. In ogni caso un pareggio che fa punti, i sciscianesi scalano posizioni in classifica, agguantando un sorprendete terzo posto, dopo quattro giornate di campionato,in perfetta solitudine, a soli quattro punti dalla capolista Sasso che domenica mattina sarà di scena al Comunale di Scisciano. Gli uomini di mister Sinanovitch affilano le armi…

 

Siamo al primo minuto di gioco e gli uomini di mister Vacchiano  reclamano un calcio di rigore per un presunto tocco di mano di un difensore biancorosso, dopo una sberla di Furino indirizzata nello specchio della porta. Per Alfieri di Nola tutto regolare. La Polisportiva Scisciano comincia a macinare gioco e all’11’ c’è una brillante azione personale dell’esterno sinistro Allocca che penetra centralmente e da circa 25 metri fuori dall’area avversaria sgancia un siluro che rasenta la base del palo. Allocca ha l’argento vivo addosso e al 12’ va via di gran carriera entra in area nolana, e disegna una velenosa parabola che costringe l’estremo difensore nolano ad un difficile intervento, deviando la sfera in angolo. Al 22’ risponde Progetto 11 con una gran botta di Parisi dalla lunga distanza. E’ bravo Ruopolo a sventagliare in angolo.  Al 30’ ancora protagonista l’estremo difensore biancorosso determinante nel deviare in calcio d’angolo una frustata del centravanti Mercogliano.

Nella ripresa si concretizza subito un’occasionissima per i biancorossi. Siamo al 3’ e il solito Allocca va via tra una selva di maglie giallenere, penetra in area e fa partire un missile sul quale ancora una volta l’ottimo Marotta ci mette una pezza deviando in angolo. La Polisportiva Scisciano pigia il piede sull’acceleratore costringendo  Progetto 11 nella propria metà campo. Al 4’ c’è la svolta. Il direttore di gara, decreta un calcio di rigore per atterramento in area del centravanti Ventimiglia.  Scena insolita. L’arbitro Alfieri, tra le veementi proteste dei padroni di casa, fa battere il rigore per ben tre volte, ravvisando, nelle prime due battute, irregolarità nella posizione dei calciatori, entrati un attimo prima della esecuzione dell’estrema punizione, con il piede in area. Dopo aver fallito le prime due esecuzioni, il capitano Rapuano, autore oggi di un’altra ottima prestazione, alla terza non sbaglia e buca la rete: 1-0. La compagine nolana carica a testa bassa alla disperata ricerca del pareggio.

Ma è la Polisportiva che al 15’ va vicina al raddoppio con Ventimiglia. L’attaccante si invola sulla catena di sinistra, fa a sportellate con un paio di difensori, entra in area e spara una sberla a colpo sicuro sulla quale è ancora il portierone nolano a distendersi in volo plastico e a deviare la sfera in angolo. Nel momento migliore degli ospiti arriva il pareggio dei padroni di casa. Scocca il 20’ e da una punizione battuta da sinistra arriva l’invitante traversone per il sontuoso stacco di testa del difensore Mazzone che schiaccia la palla in rete: 1-1. I sciscianesi non si demoralizzano, riprendono in mano il gioco costringendo Progetto 11 a stare guardingo dietro la linea della palla. Le occasioni da gol fioccano ma la poca lucidità degli uomini di Sinanovitch in fase conclusiva, è un limite che penalizza oltre ogni misura. La gara si conclude con due importanti azioni da entrambe le parti.  Al 34’ sono i biancorossi a sfiorare il vantaggio. Il nuovo entrato Nicoletta, da circa 25 metri spara una pertica maligna che si schianta sulla traversa prima di terminare sul fondo.  Nei minuti finali sono invece gli uomini di Vacchiano a rendersi pericolosi. Ottimo slalom di Trocchia in piena area che disorienta la retroguardia sciscianese, ma la conclusione non è altrettanto efficace e la sfera è facile preda del gattopardo Ruopolo. Risultato finale 1-1 e nonostante tutto i biancorossi sentono sempre più forte il profumo della vetta…

 

Nel post-partita arrivano puntuali le dichiarazioni di Alessandro Sinanovitch, trainer biancorosso. “Quando si sbagliano tante occasioni da rete, poi si rischia anche di perdere il match, questo è il bello del calcio. Oggi, dopo aver dominato una gara per tutti i 90’, abbiamo poi corso il rischio di mandare tutto all’aria. C’è di sicuro il rammarico di non aver preso l’intera posta in palio, ma va bene così. Il nostro lavoro continua, siamo una squadra giovane che ha necessità di crescere”.

Nessuna dichiarazione invece da parte della società nolana: mister Vittorio Vacchiano, tramite un dirigente del Progetto 11, ha dichiarato di non voler rilasciare commenti sul dopo gara.

 

 Le Formazioni.

(Stadio Comunale – Nola)

Progetto 11 Nola: 1)Marotta S. 2)Pignatelli. 3)D’Angelo. 4)Marotta P. 5)Furino. 6)Mazzone. 7)Trocchia. 8)Parisi. 9)Mercogliano. 10)Monda. 11)Ussorio. 12)Napolitano R. 13)Nocerino. 14)Napolitano M. 15)Ruoppo. 16)Corcione. 17)Capano. 18)Trinchese.  Allenatore: Vittorio Vacchiano.

 

Polisportiva Scisciano: 1)Ruopolo. 2)Mautone. 3)Mennella. 4)Maione. 5)Lo Sapio. 6)Brignoli. 7)Esposito. 8)Silvestro. 9)Ventimiglia. 10)Rapuano. 11)Allocca. 12)oppola. 13)Febbraro. 14)Turrino. 15)Nicoletta. 16)Auriemma. 17)Tufano. 18)Tarallo. Allenatore: Alessandro Sinanovitch.

Arbitro: Alfonso Alfieri sezione di Nola.

Reti: 5’s.t. (R) Rapuano (P.S.)  20’s.t. Mazzone.

Ammonizioni: 32’s.t. Mazzone (P.11)

Sostituzioni: Al 7’s.t. esce Ussorio(P.11) ed entra Nocerino (P.11). Al 17’s.t. esce Maione(P.S) ed entra Nicoletta (P.S.). Al 20’s.t. esce Furino (P.11) ed entra Capuano (P.11). Al 28’s.t. esce Esposito (P.S.) ed entra Tarallo. Al 35 s.t. esce Mennella ed entra Tufano.

 

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa