Comuni

Portici, Strage di gatti in via Gianturco

Verdi: “Gesto inqualificabile di incivili che sono fuori dal perimetro di una comunità che ama gli animali come quella di Portici. Il fenomeno sarà portato all’attenzione della commissione Qualità Urbana e denunciato alle forze dell’ordine”

 

 

Napoli, 15 Ottobre – “L’avvelenamento di alcuni gatti in via Gianturco a Portici è un gesto vile e ingiustificabile. Una cattiveria che pone gli autori al di là del perimetro della comunità porticese, che si caratterizza per la sensibilità e l’amore nei confronti degli animali da affezione, come testimoniano i quattromila cani padronali e le cinquanta colonie feline presenti sul territorio comunali. Purtroppo un fatto simile si è già verificato, qualche anno fa, in un’area limitrofa. Ora il fenomeno si è ripresentato, a testimonianza della presenza di qualche delinquente che non ha a cuore gli animali”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride a Portici Franco Santomartino. “Porterò il problema all’attenzione della commissione Qualità Urbana – afferma Santomartino – e procederemo con le denunce alla polizia municipale. Occorrerà fare il massimo per identificare e sanzionare i responsabili di questa ingiustificabile vergogna”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa